Blog header
Il Blog del Movimento Roosevelt.
Uno spazio aperto di discussione
.

Articoli in evidenza

Tutti gli articoli

Una stagione per le riforme costituzionali?

0
0
0
s2sdefault
img 70 anniversario costituzione c1ad0Costituita circa due anni fa - a chiusura del Convegno del Movimento Roosevelt svoltosi presso il Teatro Anfitrione di Roma - la Commissione M.R. per la riforma della Costituzione nasceva dall'esigenza di dare maggiore concretezza ai concetti di "sovranità popolare" e di "democrazia", così da garantire ai cittadini una reale partecipazione alla gestione della cosa pubblica.

La necessaria difesa della Costituzione Repubblicana, infatti, non va scambiata con l'immobilismo, e la giusta rivendicazione della sua piena attuazione deve farci consapevoli che, se in circa settanta anni di vita molti dei suoi principi non hanno trovato concreta attuazione, ciò significa che erano forse suscettibili di varia interpretazione, secondo uno spirito di parte e in base alla volontà dei governi che nel tempo si sono succeduti. Al contrario, più di una modifica in senso peggiorativo è stata introdotta sbrigativamente nel testo che i padri costituenti ci hanno consegnato nel lontano 1948.

Leggi tutto: Una stagione per le riforme costituzionali?

“L'INGANNO E LA SFIDA. Dalla società post-industriale a quella post-capitalistica. 2019: le ragioni di una crisi finanziaria” è il nuovo libro di Nino Galloni…

0
0
0
s2sdefault
galloni inganno e la sfida crisi finanza 1024x768 1024x768 18860Descrizione: «Il libro, inserito nella collana “Free Writers” preannuncia per l’anno 2019 una nuova grande crisi a 90 anni dal 1929, sulla scia del pensiero espresso circa cento anni fa dall’esimio economista russo Nikolaij Kondratiev, secondo cui, ogni nove anni, si concludeva un ciclo completo del principale aggregato macroeconomico, vale a dire i consumi privati. Per Kondratiev, quindi, onde evitare le crisi capitalistiche, bastava sostenere i consumi privati; la spesa pubblica e gli investimenti (anche dei privati) potevano risultare fondamentali; ma, senza effetti sui consumi, la crisi sarebbe stata inevitabile...

Leggi tutto: “L'INGANNO E LA SFIDA. Dalla società post-industriale a quella post-capitalistica. 2019: le...

Diritti in primo piano, per legge: l'avvocato Domenico Margariti nuovo direttore del Dipartimento per la Giustizia del Movimento Roosevelt

0
0
0
s2sdefault
Sarà l'avvocato milanese Domenico Margariti a dirigere il Dipartimento per la Giustizia, nell'ambito della nuova Segreteria generale del Movimento Roosevelt coordinata da Patrizia Scanu. Già consigliere nazionale dell’Anf (Associazione Nazionale Forense) nonché membro del Consiglio Distrettuale dell’ordine degli avvocati di Milano, Margariti è “responsabile anticorruzione” presso società municipalizzate lombarde. E' un esperto in materie come deontologia forense e diritto penale, ed è formatore presso la Scuola Superiore dell’avvocatura. «Essendo tra i soci fondatori del MR – spiega – va da sé che i miei interessi si rivolgano principalmente al campo della politica, soprattutto della politica economica. La conoscenza prima dell’opera e poi della persona di Gioele Magaldi – aggiunge – mi ha spinto ad approfondire il mio interesse nella crisi economica e a coltivare una visione d’insieme della complessa e complicata realtà dei giorni nostri. Ho così approfondito (nel poco tempo lasciatomi libero dagli impegni professionali e familiari) le ragioni della crisi socio/economica attuale, allargando lo sguardo alle questioni politiche e geostrategiche che ne stanno alla base».
Domenico Margariti a6bbe

Leggi tutto: Diritti in primo piano, per legge: l'avvocato Domenico Margariti nuovo direttore del Dipartimento...

È pronto il popolo tedesco a lottare contro il neoliberismo?

0
0
0
s2sdefault

“«ll debito pubblico complessivo tedesco non è pari all'80% del pil come certificano i documenti ufficiali ma al 287%» ... La colpa è del debito «implicito», che con approssimazione possiamo qui definire «nascosto» ... Per non parlare delle grane del sistema del credito: le banche tedesche, sebbene tutte promosse ai recenti esami patrimoniali della Bce (ma Berlino ha ottenuto di esentare le problematiche casse di risparmio e le landesbank) da un lato «contano debiti complessivi (raccolta alla clientela, prestiti di varia natura e obbligazioni, ndr ) per 8mila miliardi di euro» dall'altro, e questo appare il problema principe, «impieghi in asset di qualità sovente discutibile: Abs, derivati, prestiti alle banche greche e spagnole».”

Dall’analisi del Rooseveltiano Fabio Zoffi emerge come, dal punto di vista del debito, la Germania sia messa peggio del Bel Paese.

Leggi tutto: È pronto il popolo tedesco a lottare contro il neoliberismo?

“Partecipiamo tutti all'Assemblea Generale del Movimento Roosevelt, il 24 e 25 Novembre a Roma” - Il Punto di Vista Rooseveltiano, 23/10/2018

0
0
0
s2sdefault
Punto d3a21London TV - The Roosevelt Movement: «Patrizia Scanu, Segretario del Movimento Roosevelt, invita iscritti e simpatizzanti del Movimento Roosevelt a partecipare all'Assemblea Generale di Novembre: una occasione per conoscersi e per partecipare alla costruzione del documento programmatico del MR per il 2019. L'Assemblea Generale avrà luogo, a partire da sabato 24 novembre alle ore 9:00, a Roma presso l'Istituto Sant'Orsola sito in via Livorno 50/a (zona piazza Bologna)».
Il video: https://www.youtube.com/watch?v=D4TqtxHOb94&feature=youtu.be&fbclid=IwAR0Ags3gZY6kbJCX3iXRzl-23tiGQ2Kz0IV5RZTlqKLppRunngd4bwllpxM

 

 

“Ci sarebbe da ridere, non fosse per i brutti ceffi in circolazione e le loro cattive intenzioni verso il sistema-Italia, ancora solido, nonostante l’impegno che gli eurocrati hanno profuso per azzopparlo…”

0
0
0
s2sdefault
di maio d98e4Segue un articolo di “Libreidee” http://www.libreidee.org/2018/10/litalia-vera-e-quella-indecente-di-moodys-e-cottarelli/ dal titolo “L’Italia vera e quella (indecente) di Moody’s e Cottarelli”, che riprende un intervista che Gioele Magaldi (Gran Maestro del Grande Oriente Democratico, Presidente del Movimento Roosevelt e autore del bestseller “Massoni. Società a responsabilità illimitata” - Chiarelettere: http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/massoni-9788861901599.php), ieri, lunedì 22 ottobre, ha rilasciato a Fabio Frabetti, per “Border Nights”: https://www.youtube.com/watch?v=dT63x9sj-gM

Leggi tutto: “Ci sarebbe da ridere, non fosse per i brutti ceffi in circolazione e le loro cattive intenzioni...

Medico nutrizionista, manager farmaceutico e ora anche agricoltore biologico: Nino Laudani dirigerà il Dipartimento per la Salute del Movimento Roosevelt

0
0
0
s2sdefault
Dalla Sicilia a New York e ritorno: ecco Antonino Laudani, detto Nino, neo-direttore del Dipartimento per Salute del Movimento Roosevelt, nell'ambito della Segreteria generale guidata da Patrizia Scanu. Già candidato alla Segreteria stessa, poi ritiratosi lasciando spazio al confronto tra Patrizia Scanu e Paolo Mosca, Nino Laudani è un medico nutrizionista con la passione dell'agricoltura biologica. Ha alle spalle una vasta esperienza internazionale, soprattutto negli Usa, come manager dell'industria farmaceutica. «Credo che sia capitato a tutti di immaginare di poter andare in giro con l'aspetto di qualcun altro e sentire quello che gli altri dicono di noi: presentare se stessi può essere una vera impresa», esordisce, nella sua autopresentazione. «Dire chi siamo o che cosa siamo è sempre un esercizio che può essere preso con umile cautela o talvolta con arrogante certezza». Si dice che “chi si loda s'imbroda”, certo, «ma come non pensare a quel risultato fenomenale di cui siamo tanto fieri?». Tanto per essere chiari, Nino Laudani preferisce partire dalle origini siciliane: «Tutto è cominciato tra il Simeto e l'Etna, tra il fuoco e l'acqua. Forse per questo il mio carattere ha un po' di entrambi: la passione del fuoco e la calma ristoratrice dell'acqua, l'esplosione delle eruzioni e il rumore rilassante dello scorrere dell'acqua».
Antonino Laudani f2cfc

Leggi tutto: Medico nutrizionista, manager farmaceutico e ora anche agricoltore biologico: Nino Laudani...

Consapevolezza e fake news

0
0
0
s2sdefault

_99712712_gettyimages-639620990.jpg

Mi ricordo quando 10 o 15 anni fa parlavamo di come i media controllassero l'opinione pubblica, e con quali strumenti.

In pochi apprezzavano davvero di cosa parlavamo. Le persone, allora, volevano ancora credere alla televisione, ai telegiornali ed ai giornali.

Tra l'altro, era complicato capire le sottili manipolazioni che venivano fatte (anchoring, framing, sandwiching, etc..).

Leggi tutto: Consapevolezza e fake news

L'Italia e il mondo, come tutelare i nostri interessi geo-strategici: è affidata a Roberto Hechich la direzione del Dipartimento per la Geopolitica e la Difesa

0
0
0
s2sdefault
È affidata a Roberto Hechich la direzione del Dipartimento per la Geopolitica e la Difesa, nell'ambito della nuova Segreteria generale coordinata da Patrizia Scanu. Geologo di formazione, Hechich ha lavorato per svariate multinazionali nell’ambito delle pubbliche relazioni, con elevate capacità di gestione nel mondo web. Autore di romanzi e racconti, specialmente di genere giallo-esoterico, è un autentico esperto in materia di geopolitica e problematiche inerenti la difesa. Per Hechich, nato a Trieste il 16 giugno 1957, «giorno dell’anno in cui si svolge l’Ulisse di Joyce», la sfera d’influenza dell’Italia – quella dove il nostro paese può svolgere il ruolo di potenza regionale (l’unico al quale può ambire) – è il cosiddetto Mediterraneo Allargato, area che va dal Nord Africa al Medio Oriente, dal Mediterraneo fino al Corno d’Africa. Un’estensione che arriva alle coste africane dell’Atlantico, territorio dove sono presenti nostri notevoli interessi energetici. «Il Mediterraneo Allargato – spiega Roberto – è appunto il bacino dove gravitano la maggior parte dei nostri interessi nazionali dal punto di vista economico, commerciale ed energetico, e in cui le nostre decisioni possono avere un peso fondamentale nella vita di ogni abitante e nella politica degli altri Stati».Roberto Hechich 8c1dd

Leggi tutto: L'Italia e il mondo, come tutelare i nostri interessi geo-strategici: è affidata a Roberto Hechich...

“Ma la Sinistra non era quella parte politica che un tempo si batteva per far avere più soldi alle fasce deboli della popolazione? Da che pulpito predicano, oggi, gli smarriti replicanti post-renziani alla Martina, che sparano sul Governo giallo-verde?…”

0
0
0
s2sdefault
martina 82fc7Segue un articolo di “Libreidee” http://www.libreidee.org/2018/10/magaldi-new-deal-grande-savona-ma-alzi-il-deficit-al-10/ dal titolo “Magaldi: New Deal, grande Savona. Ma alzi il deficit al 10%”, che riprende un intervista che Gioele Magaldi (Gran Maestro del Grande Oriente Democratico, Presidente del Movimento Roosevelt e autore del bestseller “Massoni. Società a responsabilità illimitata” - Chiarelettere: http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/massoni-9788861901599.php), ieri, lunedì 15ottobre, ha rilasciato a Fabio Frabetti, per “Border Nights”: https://www.youtube.com/watch?time_continue=7&v=IjEFWzsxxlo

Leggi tutto: “Ma la Sinistra non era quella parte politica che un tempo si batteva per far avere più soldi alle...

"Gioele Magaldi racconta" e l'ispirazione rooseveltiana di alcuni intendimenti del Governo Conte

0
0
0
s2sdefault
Suggeriamo di guardare con attenzione la seconda puntata della trasmissione "Gioele Magaldi racconta":

Leggi tutto: "Gioele Magaldi racconta" e l'ispirazione rooseveltiana di alcuni intendimenti del Governo Conte

ANVASISQUV. Una rivoluzionaria proposta politica rooseveltiana che supera il concetto del PIL come principale criterio valutativo della prosperità di un sistema economico-sociale

0
0
0
s2sdefault
Cos'è ANVASISQUV?
Una parolaccia in una lingua arcaica o molto esotica?
Un misterioso acronimo di ascendenza esoterica?
Nulla di tutto ciò.
Si tratta di una brillantissima idea partorita nei pressi di Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio italiana, da parte di personaggi di alto spessore che con quel Palazzo collaborano...
Personaggi che hanno robuste simpatie per il metapartitico Movimento Roosevelt.
E siccome il MR condivide parola per parola il senso, la finalità e l'esigenza non più procrastinabile di rendere concreta questa idea, la Presidenza del Movimento assume volentieri l'onere di farla propria e di metterla nell'agenda politica rooseveltiana, inserendola a breve anche nell'Ordine dei Lavori dell'imminente Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018 (su cui vedi: Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: primo comunicato di convocazione)
Anzi, visto che dai dintorni di Palazzo Chigi proviene lo spunto, sarà cura del metapartitico Movimento Roosevelt re-indirizzarla, in forma ufficiale e incalzante, proprio al Governo Conte e all'intero Parlamento italiano (maggioranza giallo-verde in primis, ma anche senatori e deputati di opposizione onesti intellettualmente e desiderosi di operare per il bene del sistema-Italia).

Come Movimento Roosevelt, dunque, siamo lieti di presentare la proposta di istituzione di una "Agenzia Nazionale per la Valutazione Sistemica della Qualità della Vita".

Leggi tutto: ANVASISQUV. Una rivoluzionaria proposta politica rooseveltiana che supera il concetto del PIL come...

Consiglio di Presidenza MR: istruzioni per l'uso e composizione al 13 ottobre 2018

0
0
0
s2sdefault
Presentiamo l'attuale composizione del CONSIGLIO DI PRESIDENZA del Movimento Roosevelt: ne entrano a far parte (per ora) Paolo Mosca, Gianfranco Pecoraro (Carpeoro), Sergio Magaldi, Roberto Tomaiuolo, Luongo Roberto, Carlo Toto, Giovanni Smaldone e Roberto Alice.

Nelle prossime ore, tanto sul sito che sul blog del Movimento Roosevelt, appariranno alcuni comunicati ufficiali che integrano, modificano e aggiornano le comunicazione di due documenti licenziati dalla Segreteria Generale MR lo scorso 12 settembre, e cioè:
Contestualmente, anche accedendo al link SQUADRA, tra poco sarà possibile trovarvi l'Organigramma aggiornato ad oggi del Movimento.
Anticipiamo ora su facebook alcune delle novità che saranno pubblicate a brevissimo su sito e blog MR.

Leggi tutto: Consiglio di Presidenza MR: istruzioni per l'uso e composizione al 13 ottobre 2018

“Savona, i principi di Westfalia o i Diritti Universali, anche economici?” - Il Punto di Vista Rooseveltiano, 13/10/2018

0
0
0
s2sdefault
Punto d3a21London TV - The Roosevelt Movement: «Quando è giustificato un intervento, anche militare, in uno Stato sovrano? In nome del principio "cuius regio, eius religio" si possono ignorare le sofferenze altrui, in luoghi del pianeta in cui i diritti umani non vengono riconosciuti? Qual è la differenza tra imperialismo e tutela dei diritti umani? Gioele Magaldi da risposta a tutte chieste domande ed è molto chiaro: “non possiamo ripiegare su un approccio Westfaliano”».
Il video: https://www.youtube.com/watch?v=F_yWyyoHOsc&feature=youtu.be

Paolo Savona: un grande intervento rooseveltiano al Senato della Repubblica

0
0
0
s2sdefault

Paolo Savona è un grande economista, un grande sardo, un grande italiano, un grande europeo, un grande progressista di caratura cosmopolita, glocale e sovranazionale.

Paolo Savona crede fermamente nei valori autenticamente democratici e social-liberai di matrice rooseveltiana e keynesiana.

Su Savona, è opportuno leggere quanto se ne diceva in:

Leggi tutto: Paolo Savona: un grande intervento rooseveltiano al Senato della Repubblica

Iscrizione al Movimento Roosevelt

50,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario)

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio MASSONERIA ON AIR

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Gestione Cookies

EU e-Privacy Directive

Questo sito web usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione, e altre funzioni.
Usando questo sito, si accetta che questi files possano essere scritti sul vostro computer.

Consulta la nostra Privacy Policy

Consulta i documenti della e-Privacy Directive

Hai rifiutato di usare i cookies. Questa azione può essere riveduta.

Hai accettato che i cookies vengano scritti sul tuo computer. Questa autorizzazione può essere revocata.