Blog header

Io sono tutto, disse la paura

Urlo Munch 3e942

Non farti mai imporre la loro narrazione, disse a se stesso, inutilmente. L'aveva sentita arrivare: vaghi allarmi, notizie ancora lontane. Poi la vide avvicinarsi, ne intuì la vocazione. Io sarò tutto, proclamava. E aveva ragione: era nata per travolgere, schiacciare, soffocare, sovrastare. Le prime fanterie furono sbaragliate in modo tragicomico, tra un involtino primavera e una birretta sui Navigli milanesi. Il tempo di guardarsi attorno, di scoprirsi già accerchiati. Voci metalliche, elicotteri. Ma la televisione - cantava Lucio Dalla - ha detto che il nuovo anno porterà una trasformazione. "Garage Olimpo", il cupo film di Marco Bechis, parlava ancora di abissi materiali, l'inferno argentino quasi ingenuo degli orrori caserecci di una dittatura atroce che ti faceva scomparire, poteva ridurti a pezzettini nelle cantine dell'Esma e poi scaraventarti da un aereo oltre l'estuario della Plata, in mare aperto. Ora è come se fossero scomparsi tutti quanti, ma volontariamente: senza colpo ferire.

Leggi tutto: Io sono tutto, disse la paura

Consulta Generale MR, Comitato Editoriale MRTV, Azzeramento cariche e Assemblea Generale di sabato 1 maggio 2021 a Roma

Con il presente Comunicato/Dispositivo dell’Ufficio di Presidenza MR è convocata un’Assemblea Generale del Movimento Roosevelt per sabato 1 maggio 2021 a Roma.
AZZERAMENTO CARICHE MR sino al primo maggio 2021. In vista di tale Assemblea, sono azzerate tutte le cariche del Movimento, anche se la Presidenza prega coloro che stavano portando avanti alcuni specifici progetti territoriali, tematico-dipartimentali, programmatici, organizzativi, tecnici, ecc., di condurli a compimento.
Da questo punto di vista, gli organigrammi dirigenziali elencati in https://www.movimentoroosevelt.com/squadra.html sono considerati decaduti e, a seguito di nuove elezioni e designazioni, verrà pubblicata sul sito ufficiale MR la nuova “Squadra” di gestione pro-tempore del Movimento.
CONSULTA GENERALE MR sino al primo maggio 2021. Sempre in vista di tale Assemblea, l’Ufficio di Presidenza istituisce una Consulta Generale MR di cui sono invitati a far parte tutti coloro che sin qui e/o in passato abbiano ricoperto incarichi dirigenziali nel Movimento e/o che ambiscano a farlo nel futuro, mettendo a disposizione le proprie energie e il proprio impegno tanto teorico-ideativo che pratico-operativo, a secondo dei talenti e delle possibilità.
Per chiedere formalmente di far parte della Consulta Generale, scrivere in tal senso a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
COMITATO EDITORIALE DI MRTV ITALIA sino al primo maggio 2021. Coloro i quali, mediante richiesta in tal senso scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , vogliano far parte della Consulta Generale MR, diventeranno automaticamente anche Comitato Editoriale di MRTV Italia. Ecco perché invitiamo anche tutti coloro che abbiano sin qui lavorato a MRTV Italia (www.mrtv.it )  e/o intendano occuparsene a chiedere di far parte della Consulta Generale MR, scrivendo in tal senso a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
La Consulta Generale MR/Comitato Editoriale MRTV Italia si riunirà la prima volta giovedì 25 marzo 2021 dalle ore 21 alle ore 22/22.30 circa tramite zoom, per via telematica, consentendo cosi la partecipazione alle sue riunioni di dirigenti e/o aspiranti tali da tutta Italia e anche dai territori esteri.
Successivamente, si riunirà il giovedì di ogni settimana sempre dalle ore 21 alle 22/22:30 circa, sino a giovedì 29 aprile 2021, antecedente di due giorni lo svolgimento dell’Assemblea Generale di sabato primo maggio.
L’Ordine del Giorno della prima riunione, cioè di giovedì 25 marzo 2021, ore 21-22/22:30 (che, in alcuni punti, potrà essere reiterato anche nelle successive) sarà il seguente: 1. Preparazione dell’Assemblea Generale di sabato 1 maggio 2021 (definizione dell’ODG assembleare) e della Passeggiata dimostrativa non violenta dello stesso giorno, presso Campo dei Fiori, dopo le ore 22; 2. Proposte varie di Riforma dello Statuto MR; 3. Piano editoriale per MRTV Italia e sua ri-organizzazione operativa; 4. Avvio sperimentale del programma di comunicazione cosiddetta ‘neuronale’ proposta da alcuni soci MR; 5. Riflessione politica sui seguenti temi, al fine di redigere, a seguito dell’Assemblea Generale, un Documento programmatico MR per il 2021: A: Stato della Democrazia e della Libertà in Italia e altrove; B: Quali linee economiche per l’Italia e l’Europa? C: Emergenza Sanità: quali soluzioni di corto, medio e lungo periodo? D: Giustizia e Stato di diritto in Italia e in Europa; 6. Ridefinizione articolata e differenziata delle quote di iscrizione al MR; 7. Varie ed eventuali.

Leggi tutto: Consulta Generale MR, Comitato Editoriale MRTV, Azzeramento cariche e Assemblea Generale di sabato...

MR Umbria e il Diritto Costituzionale dei nostri figli all’Istruzione

Nelle ultime ordinanze, la Regione Umbria ha emesso norme molto restrittive, soprattutto nel territorio della provincia di Perugia, per quanto concerne la ripresa delle attività scolastiche e socioeducative. 
Credo sia opportuno, arrivati ad oltre un anno di emergenza sanitaria con un tessuto socioeconomico allo stremo, che la classe dirigente regionale in tutte le sue forme si faccia carico di adottare un cambio di passo e di paradigma nella gestione di questa emergenza sanitaria.
Appare ormai chiaro ai più che le politiche restrittive e di terrore adottate sino ad oggi non hanno portato ad alcun risultato, se non quello di peggiorare la situazione sanitaria, economica e sociale della nostra regione.
Il primo passo è quello di ammettere che, per oltre venti anni, si è tagliato il bilancio della sanità in maniera strutturale senza pensare minimamente all’obiettivo ultimo, ovvero la cura dei nostri cittadini. Tagli inopportuni e senza nessun criterio che hanno fortemente indebolito il nostro sistema sanitario. Oggi, i nostri ospedali, i dipartimenti di prevenzione e tutta la struttura sanitaria nel suo complesso si trovano fortemente sottodimensionati e derubati di quelle competenze professionali essenziali per la gestione in qualità ed eccellenza del sistema sanitario regionale. Ciò sia detto senza addentrarsi, almeno momentaneamente, in quella gestione clientelare ed opportunistica che ha permesso a vari e molteplici soggetti politici- tanto di maggioranza che di opposizione- il mantenimento di un proprio status-quo ed una personale carriera politica.
Il secondo passo è quello di fare chiarezza nella gestione e comunicazione dei vari dati sull’andamento epidemiologico. I dati presenti sul portale della Regione Umbria sono elaborati dalla struttura della Regione Umbria in collaborazione con la Protezione Civile e l’Associazione dei comuni dell’Umbria per la Protezione Civile, mentre i dati a supporto del Governo Nazionale, e quindi anche dell’ultimo DPCM del 02 marzo 2021, sono forniti e realizzati dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità. Questa diversità a volte crea confusione e incertezza: quindi immagino sia opportuno analizzare e comunicare i dati sul monitoraggio dell’emergenza covid-19 prendendo come riferimento esclusivamente i dati forniti dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, focalizzando l’attenzione sul nostro territorio regionale, fino al livello comunale, con la collaborazione dei Dipartimenti di Prevenzione. Questa è anche la via migliore per implementare una seria riforma del sistema sanitario regionale, dove si riporti al centro delle attività non già gli obiettivi economici e finanziari, bensì la cura e la tutela della salute dei nostri concittadini.
Ritornando sul tema della scuola, di seguito riporto un estratto dell’art. 21 del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 02 marzo 2021, che recita: “Art. 21 (Istituzioni scolastiche) 


Leggi tutto: MR Umbria e il Diritto Costituzionale dei nostri figli all’Istruzione

Draghi e la Politica estera del Nuovo Governo

Roberto Hechich analizza la parte del discorso politica estera di Draghi in Parlamento. Dall'analisi scaturisce quello che ci possiamo e dobbiamo attendere nei prossimi anni per il ruolo dell'Italia in Europa e nel Mediterraneo, ma non solo. Dalle parole di Draghi si aprono interessanti prospettive nel rapporto con l'alleato americano come "ponte" tra Unione Europea e USA, ma anche tra gli stessi USA e le principali minacce rappresentate da Russia e Cina.
https://youtu.be/4uIoRHo2Xwg

La politica estera del Governo Draghi ESTRATTO Ged N 33 - R. HECHICH - MRTV

Roberto Hechich analizza la parte del discorso politica estera di Draghi in Parlamento. Dall'analisi scaturisce quello che ci possiamo e dobbiamo attendere nei prossimi anni per il ruolo dell'Italia in Europa e nel Mediterraneo, ma non solo. Dalle parole di Draghi si aprono interessanti prospettive nel rapporto con l'alleato americano come "ponte" tra Unione Europea e USA, ma anche tra gli stessi USA e le principali minacce rappresentate da Russia e Cina. https://youtu.be/4uIoRHo2Xwg

Ged N. 34 IL PASTICCIO UCRAINO - MYANMAR: TORNANO I MILITARI - GED PILLOLE

In questa puntata di GED PILLOLE si parla di Ucraina, tra aspirazioni democratiche ed europeiste e la realtà di un paese di confine tra due mondi e scenario e di scontro tra Occidente e Russia. Si parla anche del Myanmar dove di recente un golpe militare ha messo fine al breve periodo di democrazia. Conduce: Emilio Ciardiello - GED - vice coordinatore Ospite: Vittorio Meroni - GED - Estremo oriente         https://youtu.be/BfNdnuL_6Z8

Programma MR per la Difesa. Revisione 2021.

Programma MR per la Difesa.

Revisione 2021.
GedCavour c8900

Pubblichiamo qui la trascizione della trasmissione di GeD sulla revisione 2021 del programma per la Difesa di MR.

In questo documento non ci occuperemo del programma dettagliato di MR, quinquennale per la difesa in quanto esso è stato già scritto nel 2020. (si rimanda quindi ad esso per una sua disamina dettagliata), https://blog.movimentoroosevelt.com/blog/blog-dipartimenti/geopolitica-e-difesa/2463-il-programma-mr-per-la-difesa-italiana.html in quanto riteniamo pleonastici e ridondanti dei semplici copia e incolla. Verranno quindi affrontati i cambiamenti di scenario, gli adeguamenti rispetto al nuovo bilancio della difesa italiano, le novità in tal senso occorse. Verrà anche comparato quello che è stato proposto e quello che è stato realizzato. In questo ultimo anno lo scenario è cambiato notevolmente a causa del Covid, e, anche se l’Italiano medio non se ne rende conto, concentrato com’è sul virus, la situazione internazionale si è notevolmente aggravata.

Leggi tutto: Programma MR per la Difesa. Revisione 2021.

Conosci te stesso: nuovo format sperimentale di riflessione socio-politica(8°Video). A cura di Francesco Coni

Conosci te stesso(così è se gli pare): spazio sperimentale di riflessione socio-politica (8° Video) - A cura di Francesco ConiCopertina Puntata 08 82f4c

Leggi tutto: Conosci te stesso: nuovo format sperimentale di riflessione socio-politica(8°Video). A cura di...

Gioele Magaldi: uscire dal paradigma del lockdown e vaccini come unica salvezza. Il Covid si può curare e i cittadini devono imparare a pretendere sia la libertà che il diritto alla salute

Magaldi: uscire dal paradigma dell'inutile lockdown e della corsa ai vaccini come unica salvezza. Il Covid si può e si deve curare, come qualsiasi altra malattia


Il presidente del Movimento Roosevelt: incostituzionali anche i divieti imposti con l'ultimo decreto Draghi. Andrà processata la politica criminale delle restrizioni promosse dal ministero della sanità. In assenza di cure adeguate, è aumentato il numero delle vittime (senza contare la strage socio-economica). Ci attende un compito storico: tornare a far curare i malati, evitando che si utilizzino i virus per scavare la fossa alla democrazia


«E se l'anno prossimo si presenta un altro virus che cosa facciamo, ricominciamo coi lockdown e la corsa al vaccino?». Gioele Magaldi boccia l'approccio del governo Draghi alla pandemia: «Per ora, il nuovo esecutivo resta prigioniero della gestione precedente, quella di Conte, a sua volta condizionata dal paradigma mondiale (lockdown e vaccini come unica via d'uscita) al quale è stato piegato anche il premier britannico Boris Johnson, inizialmente propenso a lasciar correre il virus per raggiungere l'immunità di gregge, ma poi - si sospetta - contagiato "ad personam" per spaventarlo a morte, allo scopo di allineare anche il Regno Unito alla politica universale del terrore».

Leggi tutto: Gioele Magaldi: uscire dal paradigma del lockdown e vaccini come unica salvezza. Il Covid si può...

Lockdown e libertà: violare il DPCM non è reato. Articolo di Monica Soldano

Il Tribunale di Reggio Emilia ha disapplicato il DPCM del lockdown. No all' Italia degli sceriffi, la Costituzione è la linea che non bisogna varcare.

di Monica Soldano
loi cbe6d

Leggi tutto: Lockdown e libertà: violare il DPCM non è reato. Articolo di Monica Soldano

Ribelli: Madri e Padri, la Legge e il Tribunale della "provetta"(9a puntata) - A cura di Monica Soldano

Ribelli(9a Puntata): Madri e Padri, la Legge e il Tribunale della "provetta" - A cura di Monica Soldano
provetto 68aae

Leggi tutto: Ribelli: Madri e Padri, la Legge e il Tribunale della "provetta"(9a puntata) - A cura di Monica...

Stampa & Omissis con Marco Ludovico: Rassegna Stampa del 12 Marzo 2021

MEDIA - VIROLOGI - DATI - POLITICI - QUANTI SONO i nostri AMICI, NEMICI, PAURE E GIOIE? -  RASSEGNA STAMPA DEL 26.02.21 Con Marco Ludovico  - Stampa & Omissis - MRTVuova e12bb

Leggi tutto: Stampa & Omissis con Marco Ludovico: Rassegna Stampa del 12 Marzo 2021

Dip. Geopolitica e Difesa (GED) MR - Caminetti rooseveltiani: Il programma MR per la politica estera. P.1 Mediterraneo Allargato

Il programma MR per la politica estera: P.1 Mediterraneo Allargato - Pipe line mediterranee: non solo gas - GED N.36 - Caminetti rooseveltiani. A cura di Roberto Hechich
Gedmediterraneothmb 18d52

Leggi tutto: Dip. Geopolitica e Difesa (GED) MR - Caminetti rooseveltiani: Il programma MR per la politica...

Covid, il Piemonte rompe gli schemi: protocollo per guarire da casa

Cirio con lassessore Icardi 8ae3e

Il Piemonte rompe gli schemi: dal Covid si può guarire a casa, senza essere ricoverati. In un momento molto delicato della pandemia in Italia, in piena terza ondata e con gli ospedali vicini al collasso in ben 9 Regioni, un importantissimo cambio di rotta nella lotta alla pandemia arriva da Torino. Prima in Italia, la Regione guidata da Alberto Cirio ha modificato il protocollo per la presa in carico a domicilio dei pazienti Covid: viene effettuata dalle Usca, le Unità Speciali di Continuità Assistenziale, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta. «Una svolta che, secondo diversi esperti, rappresenta il primo, imprescindibile passo verso il contrasto dell’emergenza sanitaria», sottolinea "Qui Finanza". «A cambiare infatti è proprio il paradigma: non è più immaginabile - come non lo è mai stato: ci è voluto un anno per arrivarci – che la malattia da Covid-19 venga affrontata nei reparti ospedalieri. Per chi arriva in ospedale spesso è troppo tardi. Il coronavirus va combattuto e gestito sin da subito a casa, all’insorgere dei primissimi sintomi: questa la strada».

Leggi tutto: Covid, il Piemonte rompe gli schemi: protocollo per guarire da casa

Translate

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Gioele Magaldi Racconta 300

Pane al Pane 300

Il Gladiatore 300