Blog header

Le facce di alcuni soggetti che siedono all'Europarlamento mi hanno fatto tornare in mente un pezzo di Giorgio Gaber: “Il Conformista”... pezzo che oggi “vale un po' meno della metà”!

1 8d5c0Nel pezzo “Calexit” certifica la fine del “Mondo unico” ho affermato che «siamo tutti parte del famoso “Mondo unico” dove siamo tutti uguali ed “uniti” - per finta - ad una distanza mai vista prima, dal nulla e per il nulla»... e confermo!
Come ho scritto nel titolo: alcuni giorni fa, ascoltando l’intervento di Marine Le Pen all’europarlamento (il link: https://www.youtube.com/watch?v=nW3w9E483HI) e, soprattutto, vedendo le facce e le reazioni sconce di alcuni dei presenti abbastanza “sconci”, mi è venuto in mente il pezzo “Il Conformista” di Giorgio Gaber.

Leggi tutto: Le facce di alcuni soggetti che siedono all'Europarlamento mi hanno fatto tornare in mente un...

L'Unione Europea e la geologia del potere ai tempi dell'Euro

Così come la dinamica delle placche terrestri determina la formazione della crosta superficiale del nostro pianeta rendendolo un puzzle in perenne movimento, così la tettonica della finanza sposta inesorabilmente vaste aree continentali verso le profondità di un grande buio, in un’azione inarrestabile che si propone di realizzare una nuova geo-economia del potere incentrata sulla sopraffazione di un continente su un altro, o, per meglio dire, di un gruppo di persone su un altro.

Leggi tutto: L'Unione Europea e la geologia del potere ai tempi dell'Euro

“Calexit” certifica la fine del “Mondo unico”

7 0475c

Il “Mondo unico” degli ultimi 35 anni circa, in sostanza, è quella tipologia di Mondo che potremmo così riassumere: «Ho deciso io e quindi tu fai tutto quello che ti impongo senza fiatare e senza battere ciglio. Se per caso provi a fiatare e/o a battere ciglio riguardo alle mie imposizioni “salta il Mondo”».
Il “Mondo unico” degli ultimi 35 anni circa, in sostanza, ha funzionato ed ancora oggi funziona parzialmente in questo modo: se tutto va bene la cosa agevola esclusivamente i “creatori”, gli “applicatori” e gli “amici” più stretti dei secondi.
Se tutto va male, in ogni caso, nulla cambia per i “creatori”, gli “applicatori” e gli “amici” più stretti dei secondi.
Tutti gli altri, in un caso o nell’altro... CREPANO!

Leggi tutto: “Calexit” certifica la fine del “Mondo unico”

“Il neoliberalismo - l’apertura dei mercati e delle frontiere - permette al capitale di schiacciare il lavoro senza alcuno sforzo”

6 20c78

Quello che segue è un pezzo/riflessione di Charles Hugh-Smith dal titolo “Crolla la grande truffa della Sinistra”, dal blog “Of Two Minds” del 23 gennaio 2017, ripreso da “Voci dall’Estero” e lanciato anche dalla testata “Libreidee” che ho deciso di rilanciare anche sul blog del Movimento Roosevelt attraverso un passaggio/citazione estratto dal pezzo, il seguente: “Il neoliberalismo - l’apertura dei mercati e delle frontiere - permette al capitale di schiacciare il lavoro senza alcuno sforzo.”

Leggi tutto: “Il neoliberalismo - l’apertura dei mercati e delle frontiere - permette al capitale di...

“Brexit”: un ennesimo schiaffone in pieno viso alla cosiddetta Globalizzazione e per i cosiddetti “globalizzatori” dal Regno Unito

5 dfce9
Questa volta chiamerò in causa il massimo nemico dei “globalizzatori” in modo che i poveri “globalizzatori” (quelli per cui “pane, pomodoro e diritti” con la “d” minuscola; “diritti” a chiacchiere; “diritti” solo ed esclusivamente per loro e gli “amici” più stretti...) non si daranno pace.
Chiamo in causa niente poco di meno che Silvio Berlusconi, Le Chevalier... l’EX Chevalier! (il massimo nemico politico dei “globalizzatori”... per lo meno quando conveniva ai “globalizzatori” essere nemico per finta delle sue diciamo idee).

Leggi tutto: “Brexit”: un ennesimo schiaffone in pieno viso alla cosiddetta Globalizzazione e per i cosiddetti...

George Bush smentisce George Bush...

4 6411c
George Bush, in sostanza, non ha mai criticato il suo successore alla Casa Bianca (a differenza del suo successore - un certo Obama - che grazie alla sua OFA, “Organizing for Action”, organizzazione fondata nel 2013 per promuovere la sua agenda e che conta un vero e proprio esercito di oltre 30 mila militanti... Insomma, Obama non ha perso tempo per attaccare pesantemente il suo di successore ed ha addirittura iniziato ancor prima che egli iniziasse il suo mandato - una sorta di nuovo “Tonino di Montenero di Bisaccia” in versione americana!).
Oggi, però, “George Bush smentisce George Bush”...

Leggi tutto: George Bush smentisce George Bush...

Anche il politico di colore Mark Trevor Phillips è stato accusato di razzismo: chiunque non obbedisce silenziosamente e non si uniforma al pensiero unico del “Mondo unico” deve “morire”...

3 b38ef 1600x1200 ef7acIl titolo di cui sopra potrà sembrare “stravagante” ma altro non è se non la realtà... triste!
Il politico britannico Mark Trevor Phillips, quindi, è stato accusato di “razzismo”.
Afferma: «Alcune settimane fa affermavo che il fatto che Obama fosse il primo Presidente statunitense afro-americano non dovesse mettere in secondo piano i suoi dubbi successi politici. Per questo fui accusato, da parte di un commentatore di Radio 4, di aver fatto un “discorso razzista”. In quanto nero ed ex Presidente della Commissione per i Diritti Umani e l’Uguaglianza, potreste credere che fossi alquanto stupito di essere accusato di razzismo - ma in realtà no. Perché in tempi come questi, dove le tematiche della razza e della sessualità sono molto discusse, il dibattito viene spesso tacciato a causa di coloro che vedono “razzismo” e “sessismo” ovunque.»

Leggi tutto: Anche il politico di colore Mark Trevor Phillips è stato accusato di razzismo: chiunque non...

L'immigrazione di massa secondo Diego Fusaro... e secondo me!

C 11 news 22190 news 1600x1200 f2cc8

Alla trasmissione “Matrix”, alcuni mesi fa, Nicola Porro, il conduttore, domanda al professor Diego Fusaro cos’è e cosa rappresenta l’attuale caos dell’immigrazione di massa...

Leggi tutto: L'immigrazione di massa secondo Diego Fusaro... e secondo me!

Lo “Schema Soros” secondo il giornalista Giampaolo Rossi

1 0df33Intanto mi sembra importante sottolineare la seguente frase del giornalista Gianpaolo Rossi: «Soros finanzia da anni rivoluzioni colorate (dall’est Europa alle Primavere Arabe) che altro non sono che guerre civili all’interno di Stati sovrani per sostituire governi legittimi con replicanti a lui rispondenti; e adotta (finanziando campagne elettorali) candidati particolarmente inclini a fare le “guerre umanitarie” con cui stravolgere intere aree del Mondo». Quindi, continua: «Per semplificare (anche troppo) lo chiameremo “Schema Soros” anche se in realtà è un preciso disegno dell’élite tecno-finanziaria per costruire il proprio sistema di potere globale.Lo “Schema Soros” funziona così: l’élite prima produce i poveri, poi trasforma alcuni di loro in profughi attraverso una bella guerra umanitaria o una colorata rivoluzione (in realtà i profughi sono meno della metà degli immigrati) e poi li spinge ad entrare illegalmente in Europa e in USA grazie alle sue associazioni umanitarie, ricattando i Governi occidentali e i leader che essa stessa finanzia affinché approvino legislazioni che di fatto eliminano il reato di immigrazione clandestina. Il tutto, ovviamente, per amore dell’Umanità.

Leggi tutto: Lo “Schema Soros” secondo il giornalista Giampaolo Rossi

Democratici e Progressisti in che senso?

In Italia, negli ultimi giorni, non si fa altro che cianciare di sedicenti movimenti democratici e progressisti nati per scissione dal PD (con il concorso di fuoriusciti da Sinistra Italiana, nata da poco e già in stato di frammentazione…) e su iniziativa di plateali fiancheggiatori del Governo tecnocratico, reazionario e neoliberista di Mario Monti…

Leggi tutto: Democratici e Progressisti in che senso?

Speriamo siano davvero democratici e progressisti

L'ARTICOLO ORIGINALE PUO' ESSERE TROVATO A QUESTO LINK

Non sono molti quelli del jet set politico italiano che parlano apertamente del Movimento Roosevelt o di Gioele Magaldi; eppure è chiaro ed evidente che molte di quelle persone non solo conoscono il nostro Presidente, ma lo seguono da vicino.

Leggi tutto: Speriamo siano davvero democratici e progressisti

Sovranità popolare non vuol dire ritorno agli stati nazione

L'ARTICOLO ORIGINALE PUO' ESSERE TROVATO SUL SITO DEL ROOSEVELT MOVEMENT UK AL SEGUENTE LINK

A breve, qui a Londra, avrà luogo l'atteso incontro tra Gioele Magaldi e Giulietto Chiesa. Il tema dell'evento sono le 'dinamiche di potere' ed in quest giorni la comunità rooseveltiana tutta si sta interrogando proprio su questo tema.
Vedendo un video dello stimatissimo Antonino Galloni che è stato postato sul gruppo ufficiale Movimento Roosevelt Italia , filmato diversi mesi fa, mi è venuto spontaneo fare un commento ai contenuti proposti dal nostro Vice Presidente; commenti che ripropongo, qui sotto, insieme al video stesso.

Leggi tutto: Sovranità popolare non vuol dire ritorno agli stati nazione

Dialogo serrato sugli scenari politici futuri e su importanti iniziative rooseveltiane

Rilanciamo il seguente Video a cura di MR TV LONDON, in cui i ragionamenti sulle imminenti iniziative rooseveltiane si intrecciano a valutazioni politiche su Italia, Europa e scenari più globali:

“Il Punto di Vista Rooseveltiano. Presentazione di TRAME DI POTERE- 20.02.17- Video You Tube a cura di London TV-The Roosevelt Movement (clicca per vedere).

Leggi tutto: Dialogo serrato sugli scenari politici futuri e su importanti iniziative rooseveltiane

A proposito di muri e giudici “progressiti”...

Avevo citato in breve i metodi del “progressismo” e dei “progressisti” da cui i Progressisti dovrebbero prendere le distanze a voce alta (vedi anche e soprattutto il livello mafioso prima e post Brexit, Trump, Referendum in Italia ed altre situazioni), in questo pezzo:

Leggi tutto: A proposito di muri e giudici “progressiti”...

Due parole sulla “pericolosissima” Marine Le Pen...

Dopo Brexit, Trump, il NO al Referendum in Italia ed altre situazioni e persone non gradite ai “piani” dei veri governanti, un ennesimo “pericolo” scuote il Mondo intero, una parte del Mondo intero (i prestatori della finanza privata internazionale?): la “pericolosissima” Marine Le Pen...

Il Mondo intero è “concentrato” (poco?) contro il nuovo “nemico” da abbattere...

Leggi tutto: Due parole sulla “pericolosissima” Marine Le Pen...

Le 16 “BALLE” - o fake news - della grande stampa per cercare di screditare Donald Trump

Il giornalista di “The Federalist”, Daniel Payne, ha divulgato una lista di 16 “BALLE”  - o fake news - propagandate dalla grande stampa per cercare di screditare Donald Trump.

Di seguito la lista.

Leggi tutto: Le 16 “BALLE” - o fake news - della grande stampa per cercare di screditare Donald Trump

Borghesia da “Contessa” o Borghesia da Rivoluzione; intellighenzia Sveglia!

Anche io appartengo a quelli che “il populismo non si sopporta”. A quelli che “Non si possono trovare soluzioni facili a problemi difficili.” E a quelli che “ I populisti puntano solo a distruggere, senza saper costruire un’alternativa valida e credibile.” O meglio, appartenevo a queste persone.

Leggi tutto: Borghesia da “Contessa” o Borghesia da Rivoluzione; intellighenzia Sveglia!

Un grande cantiere rooseveltiano in fermento. A breve il calendario esplicativo. E intanto ecco un magnifico volantino sintetico di presentazione del Movimento Roosevelt, curato da Raffaele Beleggia, brillantissimo membro della Sezione Giovanile MR

Senza riposo e con ostinata determinazione, gran parte del gruppo dirigente MR sta lavorando ad una serie di iniziative che, da marzo ad aprile, faranno molto rumore nel panorama politico italiano ed europeo.

E il “rumore”, anche quando si scatena la censura e il silenziamento forzato di alcuni organi mediatici eterodiretti in senso oligarchico e antidemocratico, nell’era dei social media e della globalizzazione del web, arriva comunque alle orecchie di tutti e di ciascuno…

Leggi tutto: Un grande cantiere rooseveltiano in fermento. A breve il calendario esplicativo. E intanto ecco un...

Il Populismo è come il rutto libero di Fantozzi

Fantozzi 1 bc1d7
Ascoltando una delle performance di Maurizio Crozza, dove imitando Freccero, paragonò la vittoria di Trump al rutto libero dell’America, mi è venuto da pensare al Populismo in generale, come ad una sorta di liberazione decongestionante, un rutto liberatorio, senza voce e contenuto, palesato, maleducato, volgare, sfacciato.

Leggi tutto: Il Populismo è come il rutto libero di Fantozzi

Translate

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Massoneria on air archivio 300