Blog header
Il Blog del Movimento Roosevelt.
Spazio aperto di discussione
.

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Articoli in evidenza

Tutti gli articoli

La fine del mondo, per Servergnini: se Trump viene rieletto

Donald Trump 0072e

«Se Donald Trump viene rieletto, significa che l’America ha perso la sua speciale innocenza, quella che in tanti ammiravamo, e ha fatto la sua fortuna. Quella che sbuca nei discorsi di Barack Obama e nelle canzoni di Bruce Springsteen, ma era presente anche nell’intuizione di Ronald Reagan o nel decoro coraggioso di John McCain». Parole che Beppe Severgnini, giornalista famosissimo per acuminati bestseller come "Interismi", ovvero "Il piacere di essere neroazzurri", ha pubblicato il 1° novembre 2020 sul "Corriere della Sera", giornale di cui era vicedirettore un certo Federico Fubini, che lo scorso anno ha ammesso di aver nascosto la strage dei bambini in Grecia, provocata dall'austerity, per non compromettere il prestigio dell'Unione Europea. Dalla Luna, o dal pianeta remoto dal quale Severgnini scrive, la Terra è così semplicisticamente infantile da apparire bianca o nera, senza gradazioni cromatiche: i buoni di qua, i cattivi di là. O meglio, il cattivo è uno solo: l'Uomo Nero. Un mostro orribile, che «ha dimostrato la sua inadeguatezza - politica, economica, culturale, morale, psicologica - a ricoprire un ruolo tanto importante».

Leggi tutto: La fine del mondo, per Servergnini: se Trump viene rieletto

Dip. Geopolitica e Difesa (GED) MR - GED In Pillole: Macron VS Erdogan; Caucaso: la cruda guerra; Libia: incubo per l'Italia

Dip. Geopolitica e Difesa (GED) MR - GED In Pillole: Macron VS Erdogan; Caucaso: la cruda guerra; Libia: incubo per l'Italia -  Ged N 22: Ged in Pillole.GEDLUNEDì 7ea41

Leggi tutto: Dip. Geopolitica e Difesa (GED) MR - GED In Pillole: Macron VS Erdogan; Caucaso: la cruda guerra;...

Gioele Magaldi: oggi Conte si è spinto troppo oltre. Milizia Rooseveltiana pronta alla violazione del coprifuoco

Magaldi: pronti a violare il coprifuoco, chiedendo alle forze dell'ordine di fare obiezione di coscienza contro misure insensate, utili soltanto a uccidere l'economia

 

Il presidente del Movimento Roosevelt: oggi Conte ha paura, perché sa di essersi spinto troppo oltre nell'opprimere la popolazione. L'emergenza è stata un colossale test planetario per abbattere libertà e democrazia, come richiesto dal "partito cinese". Chi ha voluto i lockdown dovrà essere processato. Il Covid è servito a fermare Trump, ma anche nel caso vincesse Biden sarà arrestato l'impulso egemonico dell'oligarchia che ha scatenato questa crisi utilizzando la dilagante influenza di Pechino

 

«A quel cialtrone di Giuseppe Conte trema la voce, ormai, nell'annunciare le nuove, inutili e devastanti restrizioni? Fa bene, ad avere paura: sa di essersi spinto troppo oltre, nel prestarsi a fare test di massa per dimostrare fino a che punto è possibile opprimere la popolazione, annullando democrazia e libertà, come vuole l'élite reazionaria che da decenni sta deliberatamente deprimendo l'Occidente». Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt, ha una visione chiara dell'origine della crisi in corso: «Prima il terrorismo economico-finanziario, poi la farsa hollywoodiana del terrorismo jihadista, e adesso la pandemia da operetta: sempre le stesse forze manipolano la realtà e la politica contro gli interessi delle collettività, in Italia e nel mondo». Magaldi sfida Conte e i fautori del "coprifuoco" in arrivo: «Saremo la cattiva coscienza di questi mascalzoni, esecutori e mandanti di questa tragicommedia chiamata pandemia». E avverte: «Chi ha ancora sangue nelle vene sarà felice di partecipare alle imminenti "passeggiate" della Milizia Rooseveltiana: senza mascherina e violando il coprifuoco, inviteremo le forze dell'ordine a fare obiezione di coscienza, nei confronti di misure assolutamente inutili in chiave anti-Covid ma micidiali per dare il colpo di grazia all'economia familiare di milioni di italiani».

Leggi tutto: Gioele Magaldi: oggi Conte si è spinto troppo oltre. Milizia Rooseveltiana pronta alla violazione...

AFRICA JIHAD E TERRORISMO P. 1 CON ILARIA BIFARINI

Africa th 902e9
https://youtu.be/p-R1Nr6lvYs
È l'economia bellezza! Conversazione con Ilaria Bifarini. In studio con Roberto Hechich ed Emilio Ciardiello. La frase fu coniata da Clinton durante la campagna elettorale, per capire che la vittoria alle Presidenziali dipendeva dall'economia. Anche la Jihad e il conseguente terrorismo in Africa sono collegati all'andamento economico e sociale dei Paesi che la compongono. Andamento economico a sua volta collegato ai tre "nei" che minano il progresso africano: neocolonialismo, neoliberismo e neoimperialismo. Per capire come si è sviluppata la Jihad e com si evolverà, bisogna capire l'andamento economico dell'Africa e i flussi di denaro.Seguiteci sul canale youtube: https://www.youtube.com/c/MRTVitalia Questi contenuti ed altri ancora potete trovarli sul sito www.mrtv.it e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/MRTVitalia/ Per sostenere il lavoro di MRTV consulta il link: https: //www.mrtv.

Translate

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Massoneria on air archivio 300