Blog header
Il Blog del Movimento Roosevelt.
Spazio aperto di discussione
.

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Articoli in evidenza

Tutti gli articoli

Otto e Mezzo Rooseveltiano n.2 - Conte, la destra italiana e l'ondata populista

Otto e Mezzo Rooseveltiano n.2 - Conte, la destra italiana e l'ondata populista.

 

Il Movimento Roosevelt, puntualmente escluso dal panorama mediatico italiano, "intercetta" la puntata di Otto e Mezzo del 16.11.19 e risponde alle domande di Lilli Gruber. Se non ci viene dato spazio, ce lo prendiamo!

 

https://www.youtube.com/watch?v=1Utd30FCCME&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1_W_nUMvcael-3UbiyhayZPwjvmCKzSwnLaMx1WZ4UzhIymYR2FBDW70o

Sardine, fascismi immaginari e ebeti veri

Sardine 31a56Oggi, i partigiani comunisti che contribuirono a liberare l'Emilia Romagna prenderebbero volentieri a calci nel sedere gli amici delle Sardine, o meglio: il governo di yesmen contro cui si agita Salvini, la bestia nera dei ragazzi-pesce. Lo afferma lo storico Alessandro Guardamagna, in un intervento su "Come Don Chisciotte". Tema: la patetica propaganda contro "il fascismo", che non vede il fascismo vero del 2019, quello di Erdogan che tiranneggia i turchi, vessa i profughi e inonda l'Europa di foreign fighters dell'Isis, dopo averli armati e protetti. Temi non pervenuti, però, nell'agenda elettorale delle Sardine, sordomute anche di fronte alla tagliola del Mes, cioè l'agguato - firmato Conte e Gualtieri, i due maggiordomi di turno - contro ogni possibile politica autonoma in Italia (che sia di stampo salviniano o antisalviniano, non importa: se è il Mes a dirti quanto spendere, e per cosa, tu questa Italia non la governi più). Il problema? «Fascismi, sardine e ebeti», riassume Guardamagna. Quanti ebeti? Tantissimi. E vedi che combinazione: l'onda ittica "venuta dal nulla" diventa quasi una marea, proprio mentre Grillo strattona Di Maio suicidando i 5 Stelle, e la mannaia giudiziaria si abbatte sul malcapitato Renzi. Dietro le quinte, giochi paralleli (e in ombra) tra Palazzo Chigi e Quirinale: in panchina si scaldano Draghi e Prodi, i due maggiori devastatori del nostro paese negli ultimi decenni.

Leggi tutto: Sardine, fascismi immaginari e ebeti veri

Presentazione di "Cannabis. Il futuro è verde canapa" di Mario Catania

Presentazione di "Cannabis. Il futuro è verde canapa" di Mario Catania


Il socio fondatore del Movimento Roosevelt Mario Catania ha scritto un importante libro sulla cannabis. Siamo felici di ripercorrere con Mario il percorso storico e gli interessi economici che hanno portato al proibizionismo e alla criminalizzazione di questa pianta dalle proprietà straordinarie. In futuro, siamo convinti che non ci sia spazio per forme di proibizionismo cieche e volte a tutelare gli interessi di grandi multinazionali e gruppi di criminalità organizzata.

"La cannabis è una risorsa per l’economia, per l’ambiente e il contrasto dei cambiamenti climatici e per milioni di pazienti affetti dalle patologie più disparate e spesso altamente invalidanti. Oggi è al centro della ricerca medico-scientifica, contribuisce a risanare economie disastrate a suon di miliardi di dollari e si sta affermando come una risorsa pressoché inesauribile in grado di sostituire i derivati del petrolio e sposarsi perfettamente con i principi dell’economia circolare. La canapa infatti non è solo una medicina o una sostanza usata a livello spirituale o ricreativo. Considerata come il maiale vegetale, perché può essere utilizzata in ogni sua parte, la cannabis è cibo nutraceutico, carta di ottima qualità per invertire la deforestazione, un materiale per la bioedilizia per costruire case a bolletta zero e consumi ridotti, un tessuto performante, resistente e naturale, bioplastica biodegradabile, oltre che un materiale futuristico per le automobili di domani e per stoccare energia, contribuendo, anche solo crescendo, a depurare la terra da inquinanti e metalli pesanti e togliendo enormi quantitativi di CO2 dall’atmosfera." Acquistiamo tutti il libro presso librerie indipendenti o su Mondadoristore, IBS, o Amazon.

 

 https://www.youtube.com/watch?v=vd7iESjSDHg&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3x6rYjl4G_fynaUfXW3jOrHB-oTJoeUrNYyi4ZxiPa97ErIuOSFFZ3jys

Sergio Magaldi presenta il suo ultimo libro: La regione sconosciuta

I diversi livelli di lettura de "La regione sconosciuta"

 

Sergio Magaldi, Segretario del Dipartimento Cultura del Movimento Roosevelt, presenta il suo ultimo libro 'La regione sconosciuta' e ne spiega i diversi livelli di lettura.

 

https://www.youtube.com/watch?v=TJrXmkTwBsE&feature=youtu.be&fbclid=IwAR0z8krIwkDN7gA1bB-Xa3srcfK26or6Obnwt4wu7D8BW00QbnfL2vp6acU

Dipartimento MR Geopolitica, Esteri e Difesa: aggiornamenti sulla situazione curda

Dipartimento MR Geopolitica, Esteri e Difesa: aggiornamenti sulla situazione curda.

 
Sono settimane che non si sente più parlare dei Curdi e del Kurdistan. Cosa sta succedendo nella zona? Come può il conflitto a cavallo tra Turchia, Siria e Kurdistan influenzare l'assetto del Mediterraneo? Roberto Hechich, Segretario del Dipartimento Geopolitica, Esteri e Difesa, da un aggiornamento sulla situazione e ci spiega le origini del popolo curdo.

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=2hdNC_zildM&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3n5fN0PDVRRsHSbHL7x-qh5-Oeeinb-6WvfrEDeDd7gOAT2XVCbDIKAXo

Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Magaldi: care Sardine, perchè non vi rivolgete ai veri padroni dell'Italia, quelli che decidono le sorti del paese? Perchè non chiedete un'Europa democratica, e 200 miliardi di investimenti per l'occupazione?

Il presidente del Movimento Roosevelt: requiem per Grillo e Di Maio, e occhi puntati sull'Emilia. Difficile che la Lega vinca. Ma se Salvini cresce, per Conte sono guai

Care Sardine, volete decidervi a dire qualcosa di importante? "Perché non vi rivolgete ai veri padroni delle cose italiane, a quelli che decidono cosa si fa in Italia, invece di polemizzare con questo o quello, come se il problema nostro fosse l'immigrazione, o le eventuali tendenze neofasciste?". Per la cronaca: oggi le frange neofasciste "sono rappresentate da minuscoli raggruppamenti dello 0,0% che non esprimono nemmeno un parlamentare". Secondo Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt, "pensare di liquidare la Lega parlando di xenofobia e neofascismo è un'idiozia: la Lega non è né fascista né xenofoba, e il tema dell'immigrazione Salvini l'ha posto in termini democratici". Al movimento delle Sardine, una domanda netta: "Perché non scendete in piazza per chiedere una Costituzione politica europea, gli eurobond e 200 miliardi di investimenti per l'Italia, per rilanciare l'occupazione, fare manutenzione del territorio e riammodernare i trasporti?".

Leggi tutto: Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Magaldi: care Sardine, perchè non vi rivolgete ai veri...

Federico Caffè e domanda a Galloni

Questo che segue è quanto avrei voluto domandare al dr. N. Galloni il 21 novembre 2019.

Premesso che in Italia per l’art. 52-54 “la difesa della patria è sacro dovere del cittadino e ogni cittadino ha il dovere di essere fedele alla Repubblica e osservane la Costituzione…”
La moneta unica in Europa ha comportato da parte di chi l’ha accettata, a nome di un inconsapevole popolo, la piena consapevolezza del differenziale (di crescita etc.) tra i paesi del nord e quelli cd PIGS (che per quelli nordici sono PORCI per davvero).
La moneta unica vede Keynes come il diavolo vede l’acqua santa. Il globalismo lo stesso.
Si deve, quindi, dedurre che il Keynesismo non sia per la globalizzazione e che riconosca che ogni paese (o gruppo omogeneo) ha peculiarità che non sono di altri (ciò che invece non ha consapevolmente considerato chi ha imposto l’€). Questo per sovranismo e globalismo.

Leggi tutto: Federico Caffè e domanda a Galloni

Il Vice-Presidente Marco Moiso sui diritti: non bastano quelli economici, se si trascurano quelli civili.

Diritti sociali ed economici e diritti civili: la risposta del Movimento Roosevelt per bocca del suo Vice-Presidente Marco Moiso.


[Dalla diretta su Fb] In risposta all'articolo in cui invitavo Salvini ad integrare la lotta per i diritti economici e sociali con una lotta per i diritti civili, molte persone mi hanno chiesto quali fossero i diritti civili che si dovrebbero affermare. In questo video parlo di laicità, legalizzazione delle droghe e diritti Gay.

 P.S. Ci tengo a precisare che nel video, per errore, parlo di Leviatano quando invece intendo fare riferimento al Levitico, libro Biblico nel quale viene stigmatizzata l'omosessialità. (N.B Marco Moiso)

https://www.youtube.com/watch?v=ioQz257YhpM&feature=youtu.be&fbclid=IwAR35wMetGtmXjoMRGKgacQExqp3PvyJ0Zut5iOVq2MieF3EZZ80_z_ld6dQ

L'inutile fine del depistatore Di Maio, all'ombra del potere

Di Maio f176f

Massacrato in pubblico, esibito da Grillo che ne agita lo scalpo senza che la vittima accenni a sottrarsi al suo destino, più che segnato. La demolizione di Luigi Di Maio, peraltro abilissimo nell'arte di demolirsi da solo, diventa uno spettacolo pressoché quotidiano, nella cornice generale della rottamazione del fu Movimento 5 Stelle. Una fabbrica di sogni e promesse a vuoto che hanno imbambolato milioni di italiani proprio quando sarebbero serviti, quegli italiani, a supportare una politica di riscatto nazionale che impedisse a Merkel e Macron (leggasi, ai poteri retrostanti) di vessare il Belpaese utilizzando la burocrazia di Bruxelles. Giorno per giorno, l'Elevato getta la maschera: l'ex finto rivoluzionario dei Vaffa-Day non si premura neppure più di sembrare qualcosa di diverso da un servitore di poteri esterni, superiori. Un pifferaio, cui è stato evidentemente chiesto di distrarre gli spettatori per congelare la protesta in attesa che l'establishment superasse la momentanea impasse e avesse il tempo di congegnare un'opportuna risistemazione, con volti nuovi e nuove narrazioni. Un quadro in cui, l'hanno capito tutti, non ci sarà più posto per l'ormai inutile Di Maio, fatto a pezzi e umiliato in diretta, senza anestesia.

Leggi tutto: L'inutile fine del depistatore Di Maio, all'ombra del potere

I nodi vengono al pettine? Il problema libico si fa sempre più scottante per l'Italia, troppo timida spesso, anche se molto coerente, per affrontare con efficacia il problema

italian Military Predator drone 03 1295a

Il probabile abbattimento del drone italiano da ricognizione e disarmato Predator B pone nuovamente all'attenzione dell'opinione pubblica, spesso distratta e disinteressata, il problema libico. Il drone, nonostante le dichiarazioni ufficiali inerenti il suo supporto a Mare Sicuro stava quasi certamente monitorando la situazione sul terreno in un 'ottica anche di prevenzione di possibili minacce all 'ospedale da campo italiano di Misurata. Probabilmente non è stato un'incidente, come segnalato in un primo momento dalle stesse fonti ufficiali italiane, ma un abbattimento vero e proprio, anche perché a poche ore di distanza è caduto nei pressi di Tripoli un drone americano. Probabilmente si è attuata un'azione di disturbo elettronico su ambedue i velivoli grazie a sofisticate attrezzature acquisite dal gruppo mercenario russo Wagner

Leggi tutto: I nodi vengono al pettine? Il problema libico si fa sempre più scottante per l'Italia, troppo...

Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Galloni: il Mes è una follia, se chiede ai cittadini di pagare per lo Stato. Alto tradimento da Conte? Valutino i magistrati. Ma nessuna grande decisione, dal divorzio Tesoro-Bankitalia in poi, è mai passata per il

L'economista, vicepresidente del Movimento Roosevelt: rigore assurdo, vanno aboliti i parametri Ue, pensati solo per un'Europa in crescita. Ma perché l'Italia a Maastricht firmò il tetto del debito al 60% del Pil, quando il debito italiano era già al 115%?

Alto tradimento, da parte di Giuseppe Conte, se ha firmato un accordo segreto sul Mes che espone gli italiani al rischio di dover sostenere di tasca propria l'eventuale "ristrutturazione" del debito pubblico? "Se Conte avesse stipulato un patto segreto contro il suo paese, il reato di alto tradimento dovrebbe essere accertato dai magistrati competenti". Lo afferma l'economista Nino Galloni, vicepresidente del Movimento Roosevelt, richiamando l'allarme lanciato da Paolo Becchi. Per Galloni, "Becchi ha sollevato una questione reale, ma il problema - sottolinea - è dimostrare che questi accordi ci siano stati". In ogni caso, aggiunge, "le grandi decisioni di politica economica, come il divorzio del 1981 tra Tesoro e Bankitalia, non sono mai passate per il Parlamento". Galloni sgombra il campo da un equivoco: non è stata "l'Europa" a mettere nei guai l'Italia. E' stata la classe dirigente italiana a smontare l'industria pubblica e svendere quella privata. "A quel punto, Francia e Germania hanno fatto dell'Italia una colonia a vantaggio dei loro interessi", ma solo dopo la decisione dell'Italia di rinunciare a valorizzare il proprio grande potenziale economico.

Leggi tutto: Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Galloni: il Mes è una follia, se chiede ai cittadini di...

Assemblea Lombardia MR Sabato 23 novembre a Milano con Magaldi e Galloni in visita

Come anticipato in

https://www.youtube.com/watch?v=KZaucOw9QY4

la Presidenza MR, di concerto con il Commissario regionale (nonché Consigliere di Presidenza) MR Lombardia Gianfranco Pecoraro/Carpeoro, convoca per Sabato 23 novembre 2019 a Milano, a partire dalle ore 19, in location che sarà comunicata a breve, una Assemblea Lombardia MR.

Saranno presenti a tale riunione anche il Presidente MR Gioele Magaldi e il Vicepresidente Nino Galloni.

Leggi tutto: Assemblea Lombardia MR Sabato 23 novembre a Milano con Magaldi e Galloni in visita

Un Salvini quasi rooseveltiano

Salvini ha trasformato la Lega da partito regionale a partito nazionale. Salvini ha trasformato la Lega da partito liberista a partito keynesiano. Salvini ha anche dimostrato (attirandosi diverse critiche) di non essere un politico che vuole "insegnare" alle persone a distinguere tra quello che è giusto e quello che è ingiusto. Salvini piuttosto si è calato tra le persone ed è sembrato ascoltarne i bisogni mettendo la politica sopra la finanza e l’economia. Farsi voce delle esigenze della collettività  dovrebbe essere un merito, non un demerito; ma la sedicente sinistra sembra averlo scordato. In effetti, per quanto riguarda le politiche economiche e sociali, Salvini sembra molto più “progressista” (volto a garantire opportunità , libertà  e giustizia sociale con un approccio social-liberale e keynesiano) di quanto non lo siano gli esponenti dei partiti sedicenti progressisti, che sono invece sempre più elitari e dipendenti dai dictat di questa dis-Unione Europa a guida finanziaria.

Leggi tutto: Un Salvini quasi rooseveltiano

Presentazione del Dipartimento Economia, Finanza e Sviluppo Tecnologico MR

Presentazione del Dipartimento Economia, Finanza e Sviluppo Tecnologico del Movimento Roosevelt



Vincenzo Curia presenta il Dipartimento Economia, Finanze e Sviluppo Tecnologico del Movimento Roosevelt illustrando le basi programmatiche ed il lavoro da fare nei prossimi mesi.

L'Ilva di Taranto: l'acciaio, il lavoro, il territorio, la salute.

L'Ilva di Taranto: l'acciaio, il lavoro, il territorio, la salute.



Ieri 19.11.19 a Tagadà Manlio di Stefano ha spiegato la sua personalissima visione per il futuro di Taranto e del Paese.

Mi sento di dire la mia.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd2YJv-9zo&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3Qjs9S8TwZ3hGohuCdmBMV2mrvVb4yCjEXmmfQljAOkysdSRtP6sc6EZo

Fondo Salva Stati e MES: errori di politica monetaria ed economica che ci rendono colonia

Fondo Salva Stati e MES: errori di politica monetaria ed economica che ci rendono colonia.




Nino Galloni spiega cosa siano il Fondo Salva Stati e il MES. Poi analizza come queste misure derivino da errori in politica monetaria ed economica. Guardando al passato - alle privatizzazioni ed alle liberazioni - come anche ad un eventuale patto segreto tra Conte e l'Unione Europea, ci si domanda se ci sarebbero gli estremi per l'Alto Tradimento.



https://www.youtube.com/watch?v=nVENdry_Tls&feature=youtu.be&fbclid=IwAR0yFL2966IlEtedZEkuDoPWB2iJyHVaXsHs83cGIYCk87eKt1VQ2BR8cMs

F35 Tutti d'accordo ora, ma il progetto rischiava di abortire con gravi ripercussioni anche economiche, nonché strategiche

b2c74510 da44 45f2 9f49 2a22057a03e1 xl 4d7aa
Lo abbiamo detto un anno fa, anche a costo di attirarci critiche feroci, quando infuriavano le polemiche sul f35 e lo ribadiamo tutt'ora che è stata una scelta strategica per l'Italia la sua adozione e costruzione, anzi, abbiamo anche puntualizzato la sciagurata opzione di scendere sotto i 100 aerei, perché, secondo la stessa Corte dei Conti, quella decisione ci è costata svariati miliardi di commesse mancate, come da contratto. 

Leggi tutto: F35 Tutti d'accordo ora, ma il progetto rischiava di abortire con gravi ripercussioni anche...

Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Magaldi: Fusaro e poltrone, da quella chiesta alla Lega (in cambio del congelamento di Vox Italia) al pranzo con Emanuele Filiberto di Savoia. Niente male, per il nuovo profeta dei proletari del terzo millennio

Il presidente del Movimento Roosevelt: l'aspirante leader del rossobrunismo all'italiana "attovagliato" con eredi della real casa e notabili liberali. E non ha ancora smentito le voci secondo cui avrebbe appena bussato a Salvini e Meloni per chiedere una candidatura in Parlamento alle prossime elezioni

Che ci fa, il profeta dei nuovi proletari precarizzati, a tavola col notabile liberale Gabriele Albertini e con Emanuele Filiberto di Savoia? Se lo domanda Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt e gran maestro del Grande Oriente Democratico, di fronte alla foto di Diego Fusaro (postata dallo stesso filosofo torinese) a pranzo con l'ex sindaco di Milano e con il rampollo di casa Savoia. "Peraltro - aggiunge Magaldi - Fusaro non ha ancora smentito le voci circostanziate secondo cui avrebbe chiesto una poltrona alla Lega e a Fratelli d'Italia: in cambio di una candidatura in Parlamento avrebbe "congelato" Vox Italia, il movimento "rossobruno" che ha appena creato".

Leggi tutto: Comunicato stampa Movimento Roosevelt - Magaldi: Fusaro e poltrone, da quella chiesta alla Lega...

Basta coperte corte: cambiamo politiche monetarie

Basta coperte corte: cambiamo politiche monetarie.


Venezia, pensioni, carenza di medici e infermieri, Ilva...la stragrande maggioranza dei problemi italiani di cui si parla nei telegiornali hanno una risposta comune: il cambiamento delle politiche monetarie ed economiche in Europa. Non è possibile? Si, lo è...


https://www.youtube.com/watch?v=SDoMgAUdzWs&feature=youtu.be&fbclid=IwAR2pM5I4xX7vauQuwek23VfTMZt2pPDp9MY6B5EIKsPhQQFNAPxCpjH05bs

Il sovranismo è strumentale al neoliberismo

Il sovranismo è strumentale al neoliberismo


I sovranisti dicono che per combattere il neoliberismo bisogna tornare agli stati nazionali. Ma hanno letto qualcosa dei teorici del neoliberisti? Hanno letto von Hayek? Friedman? Margaret Thathcher. Il ritorno agli stati nazionali è funzionale proprio al neoliberismo che loro dicono di voler combattere.

Certo, la sedicente sinistra il problema non se lo pone nemmeno...

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio MASSONERIA ON AIR

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Gestione Cookies

EU e-Privacy Directive

Questo sito web usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione, e altre funzioni.
Usando questo sito, si accetta che questi files possano essere scritti sul vostro computer.

Consulta la nostra Privacy Policy

Consulta i documenti della e-Privacy Directive

Hai rifiutato di usare i cookies. Questa azione può essere riveduta.

Hai accettato che i cookies vengano scritti sul tuo computer. Questa autorizzazione può essere revocata.