Blog header
Il Blog del Movimento Roosevelt.
Spazio aperto di discussione
.

Iscrizione al Movimento Roosevelt

50,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Articoli in evidenza

Tutti gli articoli

Il Movimento Roosevelt è Massoneria?

Scrive “Affaritaliani” (testata on-line più letta in Italia:http://www.affaritaliani.it/): «In relazione alla notizia su “Nino Galloni, dirigente del Movimento Roosevelt di cui è Presidente Gioele Magaldi, Gran Maestro della loggia massonica Grande Oriente Democratico, che sponsorizzò il libro del vicesindaco Daniele Frongia”, riportata tra ieri e oggi sul Corriere della Sera e su altri organi di stampa con riferimento alla possibilità che il Sindaco Virginia Raggi proponga a Galloni di diventare Assessore al Bilancio del Comune di Roma, precisiamo quanto segue: “Gioele Magaldi è effettivamente Presidente del Movimento Roosevelt, ed è vero che Nino Galloni è un altissimo dirigente del medesimo MR (Vicepresidente e Supervisore per le proposte economiche). E’ anche esatto che Gioele Magaldi è massone e Gran Maestro del Grande Oriente Democratico. Tuttavia, Nino Galloni non è massone e il Movimento Roosevelt non è una entità massonica, bensì un soggetto politico metapartitico composto in gran parte da cittadini comuni che con la Massoneria nulla hanno a che fare”. Cosi, in una nota congiunta, le dichiarazioni di Gioele Magaldi e Nino Galloni.»

Leggi tutto: Il Movimento Roosevelt è Massoneria?

Nino Galloni Assessore al Bilancio al Comune di Roma?

Mi scrivono alcuni amici chiedendomi se trovo giusto che l’economista Nino Galloni accetti di ricoprire la carica di Assessore al Bilancio al Comune di Roma.  Prima di motivare la mia risposta, voglio ricordare alcuni fatti.

Leggi tutto: Nino Galloni Assessore al Bilancio al Comune di Roma?

Schäuble, dietrofront su Ventotene

Tre settimane fa a Ventotene, Matteo Renzi, Angela Merkel e Hollande si sono incontrati per discutere del futuro dell’Unione Europea.

Come già espresso in ’Il fallimento dell’UE ed il progetto degli Stati Uniti d’Europa’, noi del Movimento Roosevelt ci saremmo augurati un rilancio del progetto europeo, partendo da una scrittura comune e partecipata della Costituzione Europea, o per lo meno, dalla revisione dei trattati; ma purtroppo ci siamo dovuti  accontentare di molto meno, avendo i tre leader affrontato solo questioni contingenti al dibattito politico corrente.

Leggi tutto: Schäuble, dietrofront su Ventotene

ROOSEVELTIANI

Immagine 8e29f 

POSTATO DA PIETRO NARDI   il 5 Settembre 2016

 

Mi riferisco esplicitamente non solo ai rooseveltiani di provenienza M5S, ma anche a tutti coloro che  si ritengono “progressisti”. E’ ovvio che in questo mio scritto non citerò alcuna informazione della cosiddetta “stampa di regime”, mi limiterò invece a comunicare sulla base delle mie conoscenze, non senza un aiuto da parte di “il Fatto Quotidiano”, giornale, non certo avverso al Movimento Cinque Stelle. Movimento nei confronti del quale ho sempre nutrito simpatia, anche se chi è a conoscenza delle mie condizioni sa che, nell’ultima tornata elettorale, purtroppo non ho potuto votare.

Leggi tutto: ROOSEVELTIANI

Ancora sul concetto “Metapartito” e sul Movimento Roosevelt

Scrive Gioele Magaldi: «Viviamo tempi complicati, in cui non è sufficiente ricercare sapienza e saggezza.

Serve anche un bel po’ di Eroico Furore...» (postando successivamente testi tratti dal “De gl’eroici furori” di Giordano Bruno, dove invitava a riflettere sul punto chiunque lo ritenesse opportuno...).

Leggi tutto: Ancora sul concetto “Metapartito” e sul Movimento Roosevelt

Il problema non è la sterilità, ma la mancanza di lavoro.

In questi giorni è forte la critica al Ministro Lorenzin per la campagna del Ministero della Salute volta a stimolare un incremento delle nascite in Italia.

Mi si permetta dunque una piccola deformazione professionale.

La campagna è totalmente autoreferenziale: ideata e scritta da qualcuno che non è né in contatto né in sintonia con la target audience (il gruppo di persone a cui la campagna si dovrebbe rivolgere).

Leggi tutto: Il problema non è la sterilità, ma la mancanza di lavoro.

Dal Manifesto di Ventotene all’attuale Unione Europea

Il “Manifesto di Ventotene” è il documento per l'unità europea scritto da Altiero Spinelli, Ernesto Rossi ed Ursula Hirschmann tra il 1941 ed il 1944 sull'isola di Ventotene.

Fu successivamente pubblicato da Eugenio Colorni, che ne scrisse la prefazione.

Leggi tutto: Dal Manifesto di Ventotene all’attuale Unione Europea

Perché Confindustria, Wall Street Journal, New York Times, Financial Times, Paìs, Economist, Times, Silicon Valley, gli uomini dell'industria globale e i mercati (quindi USA, UE ed altri...) temono che “Quel voto pesa più di Brexit”?

L’8 agosto, la Corte di Cassazione, ha dato il via libera al referendum costituzionale sulla riforma Boschi, liquidando la decisione con le seguenti parole: «l'Ufficio Centrale per il Referendum ha dichiarato conforme all'Art. 138 Cost. e alla Legge n. 352 del 1970 la richiesta di referendum depositata il 14 luglio 2016 alle ore 18.45 sul testo di legge costituzionale avente ad oggetto il seguente quesito referendario: approvate il testo della legge costituzionale concernente disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione.»

Leggi tutto: Perché Confindustria, Wall Street Journal, New York Times, Financial Times, Paìs, Economist,...

Gli Stati Uniti dietro al fallito golpe in Turchia?

Di fesserie, nelle ore successive al fallito golpe in Turchia, ne abbiamo sentite parecchie… Andiamo con ordine (segnalerò due avvenimenti che considero importanti).

Prima di iniziare, voglio dare “massima rilevanza” alle parole pronunciate da Gioele Magaldi a “Colors Radio”. Racconta Magaldi: «Da fonti riservate sapevo con certezza che in Turchia si stesse preparando un golpe: non il maldestro tentativo cui abbiamo appena assistito, facilmente controllato da Erdogan, ma un golpe autentico, programmato per l’autunno. Erdogan sa benissimo che i suoi veri, potenti nemici, non sono toccabili: la sua repressione, feroce e molto rumorosa, non li sfiorerà neppure. Nel caso di un golpe a tutti gli effetti, quindi con il coinvolgimento dei massimi vertici dell’esercito, della marina e dell’aviazione, oltre che con la partecipazione degli Usa e di Israele, Erdogan verrebbe liquidato in poche ore, arrestato o ucciso.»

Leggi tutto: Gli Stati Uniti dietro al fallito golpe in Turchia?

(Parte Seconda) Lettera aperta al Presidente Gioele Magaldi

Presidente, c’è chi afferma che «In Italia parlare apertamente dell’Unione Europea e dei suoi più che evidenti difetti è sempre stato molto difficile. Infatti con un’opinione pubblica cloroformizzata da talk show accattoni, opinionisti asserviti e una lenta ma inesorabile propaganda europeista di contorno, i semicolti sono quasi riusciti a far passare l’idea che l’UE sia un qualcosa di irrinunciabile, l’argine che separa il Mondo civile da quello selvaggio e sostanzialmente indiscutibile anche a livello concettuale.

Leggi tutto: (Parte Seconda) Lettera aperta al Presidente Gioele Magaldi

(Parte Prima) Lettera aperta al Presidente Gioele Magaldi

Egregio Presidente,

innanzitutto volevo ringraziarLa per tutti gli impressionanti sforzi e le impressionanti energie che Lei ha profuso negli ultimi anni e, da italiano, per tutto quello che ha fatto per l’Italia e per gli italiani: in primis “illuminandoci” su tante argomentazioni “nascoste” su cui ancora oggi, nonostante gli sforzi non indifferenti, decine di milioni di italiani, navigano nel buio.

Leggi tutto: (Parte Prima) Lettera aperta al Presidente Gioele Magaldi

Nichilismo Apolide. L’essenza del terrorismo globale

Nichilismo Apolide 537a9
Il fenomeno del terrorismo globale è un evento che è tornato ad inquietare le coscienze dell’umanità anche se pochi sanno con esattezza le dinamiche psicologiche che sono alla base di tali fenomeni. Di sicuro la componente nichilista è uno dei primi aspetti che si nota, ossia la necessità esistenziale di fare della distruzione la propria ragione di vita. 

Leggi tutto: Nichilismo Apolide. L’essenza del terrorismo globale

Omicidio al grido: “Britain first”

Cambia lo slogan ma, in questo momento, non possiamo dire con nessuna certezza se cambia la musica. Se per gli omicidi al grido “Allah Akbar” Gioele Magaldi più di una volta ci aveva illuminati attraverso l'esplicazione di quelli che erano i messaggi “nascosti” (per esempio quelli legati alle date - non solo alle date -, a precise “ricorrenze massoniche” ai mandanti ed altro), qui, invece, fino ad oggi, navighiamo nel buio.

Leggi tutto: Omicidio al grido: “Britain first”

Lettera aperta al Presidente Silvio Berliusconi

Egregio Presidente,

innanzitutto Le auguro una pronta, sincera e totale guarigione nei tempi più brevi possibili... Essendo il sottoscritto una persona tutt’altro che ipocrtita e che utilizza pochissime mezze misure (come alcuni dei suoi stretti collaboratori che mi hanno conosciuto personalmente sanno), sarò diretto.

Leggi tutto: Lettera aperta al Presidente Silvio Berliusconi

Ancora due parole sul metapartitico Movimento Roosevelt e sul libro “Massoni”

Il Movimento Roosevelt è stato ufficialmente costituito a Perugia il 21 marzo 2015.

Il giorno del congresso costitutivo, il metapartitico Movimento Roosevelt, aveva immediatamente fatto sapere senza troppi mezzi termini e senza troppi giri di inutili parole vuote, che intendeva da subito contrastare in un’ottica locale e globale il falso mito dell’austerità.

Leggi tutto: Ancora due parole sul metapartitico Movimento Roosevelt e sul libro “Massoni”

1 Maggio (c’era una volta )

C’era una volta il lavoro, quello buono, gli italiani erano tra i più pagati d’ Europa (in termini reali), ricevevano la “giusta mercede”e così potevano campare le famiglie e far circolare ricchezza .

Poi, appunto negli anni 80 (come ho già scritto e come molti di noi sanno) si gettano le basi per l’ attuale Globalizzazione che ha già creato un insostenibile Disuguaglianza strutturale anche nel nostro vecchio continente, un tempo roccaforte del Welfare.

Leggi tutto: 1 Maggio (c’era una volta )

L’accoglienza e l’integrazione sono “la soluzione”?

Di seguito alcuni stralci di un discorso che Oriana Fallaci pubblicò nel 2005.

Oriana Fallaci: «Non credo nella falsità chiamata integrazione. Integrarsi significa accettare e rispettare (più educare i propri figli ad accettare e rispettare) le regole, le leggi, la cultura, il modo di vivere del posto nel quale si sceglie di vivere.

Leggi tutto: L’accoglienza e l’integrazione sono “la soluzione”?

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio MASSONERIA ON AIR

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Gestione Cookies

EU e-Privacy Directive

Questo sito web usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione, e altre funzioni.
Usando questo sito, si accetta che questi files possano essere scritti sul vostro computer.

Consulta la nostra Privacy Policy

Consulta i documenti della e-Privacy Directive

Hai rifiutato di usare i cookies. Questa azione può essere riveduta.

Hai accettato che i cookies vengano scritti sul tuo computer. Questa autorizzazione può essere revocata.