Blog header

SCUOLA,  il TAR Lombardia ordina di riaprire, ma è un gioco dell’oca senza fine.

 
In Lombardia, dei genitori chiedono ed ottengono dal TAR  la riapertura delle scuole secondarie da subito e la sospensione dell’ordinanza regionale, che le avrebbe fatte ripartire in presenza, il 24 gennaio. I giudici, entreranno nel merito, in camera di consiglio il 27 gennaio, ma il finale di partita non è scontato. Vediamo il perché.

Di Monica Soldano


gamer sleeping at the table KLFMHN6 a2769

gamer sleeping at the table KLFMHN6 a2769


In questo nuovo gioco dell’anno, organizzato dal Governo, per fare da slalom con il virus e che potremmo davvero titolare l’Italia a colori,  le  diverse pedine procedono o tornano indietro, in base al tasso di contagiosità rilevato con il parametro, ormai arcinoto dell’RT, recentemente ricondizionato su valori di ulteriore cautela.  Così, anche la competenza per la riapertura delle scuole è molto frastagliata tra i ministeri (MIUR e Sanità), la Presidenza del Consiglio e le Regioni. La prova provata è il decreto (N 00032/2021 REG. PROV. CAU) del TAR della Lombardia del 13 gennaio scorso, che riesce a trovare uno spiraglio tra la data dell’ultimo DPCM e quello dell’Ordinanza regionale del presidente della Lombardia, per infilare il principio che non si può prorogare oltre la data stabilita dal Governo (il 18 gennaio), per la riapertura delle scuole secondarie in presenza e che, invece, la Lombardia avrebbe prorogato al 24 gennaio.

Il decreto del TAR Lombardia, che, ha riconosciuto l’urgenza dei genitori per la Scuola in presenza e che è immediatamente eseguibile, sarà analizzato nel merito, con tutte le parti convenute, il prossimo 27 gennaio, come ci ha spiegato l’avvocato Cristian Sinigaglia, che da mesi insieme all’ avv. Alessandra Tucci, consiglia i cittadini che si rivolgono al servizio del Sostegno legale del Movimento Roosevelt sulle questioni più urgenti.

Nel frattempo, però, la legittimità formale del decreto, che ha visto i giudici cercare spiragli possibili per diritti costituzionalmente protetti ed importanti, dentro un vero e proprio labirinto, viene comunque, frenato, nella sua esecutività dalle cautele, mai risolte, della logistica e dei trasporti.  Infatti, è arrivato subito, lo stop dei prefetti, che si riuniranno per valutare la riorganizzazione del sistema scuola e mobilità in sicurezza, tanto, da prospettare già un rinvio nell’esecuzione del decreto, pare, alla prossima settimana. Un film già visto, da mesi, che riconduce tutto sempre ad una fragilità importante: la gestione, la capacità di gestione e la volontà politica di imporre una svolta per il tanto abusato slogan “il cambio di passo”.

.

Aggiungi commento


Translate

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Massoneria on air archivio 300