Blog header

Sotto il Tweet di Trump di undici ore fa campeggia il commento di regime “FALSE”.
Peccato che se si clicca sul link che collega all’articolo che sosterrebbe che l’affermazione di Trump è un falso, il link non funziona: è stato cancellato. Sostanzialmente la fake news è che il post di Trump sarebbe una fake news.

Quello che sta succedendo è molto grave. Stiamo vivendo una grande involuzione antidemocratica. Chi accusa gli altri (Trump in particolare) di essere un pericoloso dittatore è colui che censura. Chi dice di voler garantire istituzioni democratiche (Unione europea) le svuota di democrazia sostanziale (unico Parlamento al mondo senza potere legislativo). Chi si dice per la libertà di espressione, come una finta sinistra conservatrice e antidemocratica, oggi accetta la censura di società private ai danni di coloro di cui non condividono le idee politiche. Chi dice di voler portare ristoro economico a famiglie, imprese, artigiani e professionisti, continua a indebitare la collettività a favore della grandissima finanza (o a tassare la classe media) invece di cambiare sistema economico.

Accendiamo il cervello e diciamo no alle manipolazioni mediatiche, diciamo no ai trucchi dialettici. Distinguiano tra sostanza e narrativa.

Purtroppo, il sistema mediatico non è più attendibile. I media non sono più un veicolo di informazioni. Da veicolo si sono eretti a giudici, censori e imbonitori.

Il sistema mediatico continua a screditare, attaccare, commentare e denigrare TUTTI coloro che si fanno portavoce di un pensiero difforme da quello del neoliberismo di regime.

Non importa se si sia contro Trump o pro Trump.
Non si può accettare che il Presidente eletto della prima delle nazioni del mondo libero venga sistematicamente screditato da SOCIETÀ PRIVATE, con interessi privati e che oramai non rispondono né alle leggi nazionali né agli accordi internazionali (Articolo 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani: Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.)

Prepariamoci a lottare. La democrazia è in pericolo.


 Immagine qui https://www.facebook.com/1290253216/posts/10224780044070349/?d=n

Marco Moiso
Vixepresidente MR

Aggiungi commento


Translate

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Massoneria on air archivio 300