Blog header

New Europeans Perspectives N.6: Healt and Covid-19 in EuropeHealt f8a88
Healt f8a88

What’s wrong with a Europe starting a second lockdown while in some parts of Asia seem to have a better situation?

The reaction in Europe to respond to this second wave of the Covid19 pandemic seems most incoherent. Haven't the lessons of the first wave been learned? An inertial incapacity to change a health system (developed after the WWII) which should be adapted to new economic, environmental and societal challenges in a globalized world?

Difficulties everywhere about organization of the everyday life (masks, hygiene measures, tests, remote teleworking, schools and university courses, administrations and health management), difficulties for citizens to combine individual freedom with collective interest.

Maybe a Marshall Plan for health, as we proposed for education, which could even be attached to it, would be necessary and efficient: to move forward towards a new approach to health in Europe, where we there are similarities in our health systems, institutions, social security and cultural approach to dealing with societal challenges.

In Europe we have a European Centre for Disease Prevention (ECDC) and Control and a European Center for Disaster Medicine (CEMEC). What is their role? Have they been taken into account in approaching the coronavirus crisis in Europe? In particular the CEMEC, since longtime responsible (by the Council of Europe and WHO) to mitigate the consequences of technological and natural disasters (pandemic crises such as Covid-19) through the dissemination of the culture of disaster medicine and the training of emergency workers.

We discuss about all these issues with:

- Marie Helene Caillol, President of Laboratoire européen d'Anticipation Politique ( www.leap2040.eu ) and Publishing director of GEABbyLEAP ( www.geab.eu )

- Marianne Ranke-Cormier, President of #CitizensRoute (https://www.facebook.com/CitizensRoute.euhttps://www.facebook.com/CitizensRoute-Club-80767162044)

- Enrico Bernini Carri, Preseident for European Center for Disaster Medecine (http://www.cemec-sanmarino.eu/)

- Antonio Laudani, doctor and Secretary of Departement of Health Movimento Roosevelt Italia (www.movimentoroosevelt.com)

- Giorgio Clarotti, Senior Policy Officer for Health Strategy, DG Research, European Commission

 
Host: Maria Zei, Supervisor Mouvement Roosevelt France (www.mouvementroosevelt.fr)

 24 November 2020 at 20h on MRTV: https://youtu.be/8k5HGWqkYFA


New Europeans Perspectives N.6: Salute e Covid-19 in Europa.

Cosa c'è che non va in un'Europa che inizia una seconda ondata di Covid-19 mentre in alcune parti dell'Asia sembra esserci una situazione migliore?


La reazione in Europa per rispondere a questa seconda ondata di pandemia Covid19 sembra molto incoerente. La lezione della prima ondata non è stata appresa? Incapacità inerziale di cambiare un sistema sanitario (sviluppato dopo la Seconda Guerra Mondiale) che dovrebbe essere adattato alle nuove sfide economiche, ambientali e sociali in un mondo globalizzato?

Difficoltà ovunque nell'organizzazione della vita quotidiana (maschere, misure igieniche, test, lavoro a distanza, scuole e corsi universitari, amministrazioni e gestione della salute), difficoltà per i cittadini di conciliare la libertà individuale con l'interesse collettivo.

Forse un piano Marshall per la salute, come abbiamo proposto per l'istruzione, che potrebbe anche essereci collegato, sarebbe necessario ed efficiente: procedere verso un nuovo approccio alla salute in Europa, dove ci sono diverse similitudini nei nostri sistemi sanitari, le istituzioni, la sicurezza sociale e l'approccio culturale per affrontare le sfide della società.

In Europa abbiamo un Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e un Centro europeo per la medicina dei disastri (CEMEC). Qual è il loro ruolo? Sono state prese in considerazione nell'affrontare la crisi del coronavirus in Europa? In particolare il CEMEC, da tempo responsabile (incaricato del Consiglio d'Europa e dell'OMS) di mitigare le conseguenze delle catastrofi tecnologiche e naturali (pandemie come Covid-19) attraverso la diffusione della cultura della medicina delle calamità e la formazione dei soccorritori.

Discutiamo di tutti questi problemi con:

- Marie Helene Caillol, Presidente del Laboratorio Europeo d'Anticipazione Politica (www.leap2040.eu) e Direttore editoriale di Geabbyleap (www.geab.eu)

- Marianne Ranke-Cormier, Presidente di #Citizensroute (https://www.facebook.com/CitizensRoute.euhttps://www.facebook.com/CitizensRoute-Club-80767162044)

- Enrico Bernini Carri, Preseident for European Center for Disaster Medecine (http://www.cemec-sanmarino.eu/)

- Antonio Laudani, medico e segretario del dipartimento della sanità Movimento Roosevelt Italia (www.movimentoroosevelt.com)

- Giorgio Clarotti, Senior Policy Officer for Health Strategy, DG Ricerca, Commissione europea

Ospite: Maria Zei, Supervisore Mouvement Roosevelt France (www.mouvementroosevelt.fr)

 Appuntamento alle ore 20 sul Canale Web MRTV:https://youtu.be/8k5HGWqkYFA


Aggiungi commento


Translate

Iscrizione al Movimento Roosevelt

70,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario).
Effettuando il pagamento con Paypal il rinnovo è automatico di anno in anno

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio Video Gioele Magaldi

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Massoneria on air archivio 300