Blog header

Uguaglianza Fratellanza Liberta'

Cari amici

.di ritorno da Perugia posso dirvi con grande entusiamo.......sono ampliamente

soddisfatto ....abbiamo costituito il movimento .....abbiamo pero' ancora molto 

 da fare e
da correggere.

Comunque ad oggi possiamo esserne soddisfatti .....

Non penso sara' una
passeggiata'...

Leggi tutto...

METAVISIONI DELLA REALTÀ?

Sono un artista iscritto al Movimento Roosevelt,
dopo la lettura del primo libro di Gioele Magaldi, sono stato ispirato nel creare immagini paradossali e surreali sulla nostra attualità.
Ho appena pubblicato questo articolo con i primi quattro lavori sul mio blog https://titodipippoblog.wordpress.com/2015/03/16/metavisioni-della-realta/
Buona visione e grazie a tutti
Tito Di Pippo

immagini e sogni

Cari amici

, Vorrei oggi condividere con voi un immagine che oramai da anni accompagna la mia vita di ogni giorno .

Vi siete mai chiesti .cosa e’… un’ immagine ?

Leggi tutto...

Verso Perugia: idee per un Movimento in movimento

di Gianni Fraschetti


E’ ormai giunto il momento che la misura è colma. Ogni limite di guardia è stato superato e ogni barriera della decenza  infranta. L'Italia è a un passo dalla sua fine.

Sta per estinguersi, come entità statuale, come figura giuridica, come riferimento morale e identitario per sessanta milioni di individui. L'ora del lupo è proprio qui, dietro l'angolo, dove ci aspetta una società sfilacciata e disgregata nel suo tessuto connettivo e annichilita nei suoi valori fondanti e aggreganti. Una società che si sta per trasformare in un mostro dove a regnare sarà la legge del più forte.

Io non voglio che ciò avvenga, per questo andrò a Perugia,  e voi?

Leggi tutto...

Libertà, Umanesimo e progresso culturale

Non sono forse in grado, come invece altri informatissimi rooseveltiani, di asserire con certezza cosa abbia spinto i legislatori del nostro Continente a stimare un’unità monetaria e vagamente normativa come primo concreto passo in avanti verso gli Stati Uniti d’Europa. Una primigenia unità europea trovava modo di esplicarsi già infinito tempo prima che questi tecnocratici programmi venissero pensati e messi in atto.
Alla fine del Settecento gli Illuministi francesi si impegnavano ad enunciare maestosi principi di fratellanza e stato di diritto nella comunità umana, che poi filosofi e poeti tedeschi dopo eteree riflessioni tramutavano in appassionati aneliti di perfezionamento, in visioni di cieli stellati moralmente connotati, e compositori tedeschi subivano il fascino di rendere tutto ciò in musica, e imparavano parte del mestiere dall’indiscussa tradizione operistica e tardo-barocca italiana.

Leggi tutto...

Verità morale, dubbio critico e metodo

I tempi sono maturi, o forse no, ma vorrei iniziare a porre, tramite uno schema piuttosto basilare, una questione molto articolata, ma credo non secondaria, e forse stimolante, quantunque più di metodo che di merito. Sarebbe a dire, quale potrebbe essere, quale sarà, quale riteniamo giusto che sia, la metodologia di approccio e di confronto, ma anche di raffigurazione nostra in qualche modo a-priori, rispetto a coloro che reputiamo, reputeremo, o abbiamo già classificato, quali forze, entità ed attori politici divergenti rispetto alla nostra causa?

Leggi tutto...

Le stelle sono fisse come le giraffe di Darwin

Le stelle appaiono fisse per gli esseri umani che abitano questa terra ma non lo sono in realtà così come la teoria di Darwin, utilizzata in ambito economico e sociale, appare una teoria naturale e oggettivamente valida ma non lo è.

Osservando la complessità della vita umana attraverso la teoria di Darwin ci si accorge che è semplicemente uno dei tanti possibili modelli d'interpretazione delle dinamiche presenti nella realtà ma ci viene presentata, come ci illustra l'articolo di John Maynard Keynes, come l'unico modello che possa salvare il mondo.

La proposta del liberismo darwiniano di razionalizzare il mondo in modo totalizzante, definitivo e riduttivo opera una disintegrazione della complessità del mondo per dominarlo non solo, disintegra la creatività trasformando le idee in teorie pietrificate elevandole così a totem intoccabili.

Leggi tutto...

NASCE IL MOVIMENTO ROOSEVELT. IL FUTURO DIPENDE DA NOI

MRLogo200x200Cari amici, a causa del difficile momento storico che viviamo, tutti noi siamo chiamati a fare “qualcosa in più”. Dopo decenni contraddistinti da un progressivo consolidamento della pace fra le nazioni e da un sensibile aumento del benessere economico generale, l’Europa sembra ora avere imboccato un vicolo cieco.

Leggi tutto...

Autenticamente progressisti. In tutta trasparenza ecco il Movimento Roosevelt, per la diffusione dei valori della libera muratoria rintracciabili nelle grandi rivoluzioni della storia, da quella francese a quella americana

Il Movimento Roosevelt è una organizzazione politica meta-partitica dichiaratamente progressista aperta a tutte le cittadine e i cittadini di buona volontà, siano essi massoni e non massoni, provenienti dalle più diverse latitudini ideologiche e partitiche. 

Leggi tutto...

Il blog del Movimento Roosevelt, nel segno vincente di Eleanor

Eleanor Roosevelt
Ci sono frasi epiche che fanno la storia, ma anche talune perle di saggezza e di buonsenso, spesso tramandate in famiglia, diventano care compagne di vita segnando il nostro modo di essere.


“Grandi menti parlano di idee, menti mediocri parlano di fatti, menti piccole parlano di persone”

Eleanor Roosevelt

Così Eleanor Roosevelt, donna di grande apertura mentale, lungimiranza e generosità politica, madrina della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948, alla quale il Movimento Roosevelt grandemente si ispira, desiderando inoltre di implementarla ulteriormente.


«Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.»

Eleanor Roosevelt

Un cordiale benvenuto in questo blog, che vuole essere il punto d’incontro di tutti gli amici rooseveltiani, aperto anche a quanti, da oggi in avanti, vorranno anch’essi trarre da queste parole ispirazione per un nuovo, e migliore, stile di vita.


Ur-Lodges, dalla Guerra del Golfo a Charlie Hebdo

Prima Guerra del Golfo: perché Bush padre, fondatore della Ur-Lodge Hathor Pentalpha, fermò il generale capo dell'esercito USA Norman Schwarzkopf a un soffio dalla presa di Baghdad, nel 1991? Una domanda che si fece il mondo intero, alla quale non è mai stata data una risposta convincente.

Forse fu per lasciare una lucrosissima eredità di potere e sangue ai suoi figli G.W. e Jeb Bush e sodali?  

Sotto la presidenza di G.W. Bush seguiranno l'attentato alle Twin Towers, la seconda Guerra del Golfo, il conflitto in Afghanistan, il terrorismo globale.

Leggi tutto...

Iscrizione al Movimento Roosevelt

30,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario)

Cerca nel Blog

Login Form

Gestione Cookies

EU e-Privacy Directive

Questo sito web usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione, e altre funzioni.
Usando questo sito, si accetta che questi files possano essere scritti sul vostro computer.

Consulta la nostra Privacy Policy

Consulta i documenti della e-Privacy Directive

Hai rifiutato di usare i cookies. Questa azione può essere riveduta.

Hai accettato che i cookies vengano scritti sul tuo computer. Questa autorizzazione può essere revocata.