Blog header

Fisica e missioni spaziali: a Roberto Peron, l'uomo delle stelle, la direzione del Dipartimento MR per l'Università e la Ricerca

0
0
0
s2sdefault
Roberto Peron 5ccc1

E' affidato all'astrofisico Roberto Peron il Dipartimento per l'Università e la Ricerca nell'ambito della Segreteria generale del Movimento Roosevelt guidata da Patrizia Scanu. Ricercatore presso l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (Istituto Nazionale di Astrofisica, Iaps-Inaf), Peron si è laureato in fisica presso l'università La Sapienza di Roma, conseguendo poi un dottorato di ricerca in fisica presso l'università di Lecce. «Il mio campo principale di ricerca – spiega – è la fisica fondamentale della gravitazione e dello spaziotempo, unitamente alla verifica delle teorie gravitazionali con esperimenti spaziali». Roberto Preron è “co-investigator” dell'accelerometro Isa nella missione Esa BepiColombo. Impegnato nel corso degli anni in varie iniziative di carattere politico-sociale, Peron ha sviluppato un profondo interesse per le dinamiche del potere e delle società. «Questo interesse – precisa – ha trovato una applicazione concreta nella mia partecipazione alle attività e alle iniziative del Movimento Roosevelt, di cui sono socio fondatore».

Leggi tutto: Fisica e missioni spaziali: a Roberto Peron, l'uomo delle stelle, la direzione del Dipartimento MR...

Diritti civili in prima pagina, tra giornali e radio: a Monica Soldano la direzione del Dipartimento Informazione e Media del Movimento Roosevelt

0
0
0
s2sdefault
Monica Soldano 1 0881f

Una donna impegnata da sempre nella difesa dei diritti civili, partendo dalla trincea della comunicazione giornalistica: a Monica Soldano è affidata la direzione del Dipartimento per l'Informazione e i Mass Media nell'ambito della Segreteria generale del Movimento Roosevelt guidata da Patrizia Scanu. Dopo gli studi classici, Monica si è laureata in scienze politiche perfezionandosi in bioetica, con un approccio laico; quindi ha conseguito un master in direzione aziendale e gestione risorse umane e marketing, sempre con il massimo dei voti. Divenuta segretaria del movimento studentesco della Sioi (Società Italiana per le Organizzazioni Internazionali), dopo aver vinto una borsa di studio, con questa organizzazione ha viaggiato e visitato le principali istituzioni americane ed europee. Grazie ai suoi studi della lingua rumena è stata poi inviata in Romania dal ministero degli esteri italiano per monitorare le elezioni presidenziali rumene, dopo la caduta di Ceauceascu, Ha lavorato nelle istituzioni (Camera dei deputati e presidenza del Consiglio dei ministri) con contratti di collaborazione su progetti finalizzati.

Leggi tutto: Diritti civili in prima pagina, tra giornali e radio: a Monica Soldano la direzione del...

Pinzaferri: un chimico di laboratorio con la passione dell'ecologia (e un grande futuro dietro le spalle) alla direzione del Dipartimento per l'ambiente del MR

0
0
0
s2sdefault
«Figlio di madre contadina e padre carbonaio e taglialegna, ho vissuto i primi anni della mia vita in mezzo ai boschi e alla natura, che non ho mai smesso di amare e difendere». Classe 1946, originario di Massa Marittima (Grosseto), Franco Pinzaferri è il nuovo direttore del Dipartimento per l'Ambiente, la Rigenerazione urbana e la Tutela del territorio e del mare, nell'ambito della Segreteria generale del Movimento Roosevelt guidata da Patrizia Scanu. Analista chimico e poi imprenditore sempre nel settore delle analisi chimiche di laboratorio, Pinzaferri ha alle spalle una lunga storia di impegno sociale, anche grazie alle origini popolari di cui va fiero: «Ho fatto le scuole elementari in pluriclasse – racconta – e ho frequentato la scuola aziendale della Larderello Spa, dal 1959 al 1963». Una scuola «molto selettiva, tant'è che chi “bocciava” anche al terzo anno ricominciava dal primo». Lezioni che hanno temprato Franco sotto il profilo del carattere («sono sempre arrivato tra i primi tre, con borsa di studio») e anche sul piano sportivo: la società aveva una squadra di atletica leggera, all’interno della scuola, e lui partecipava nella disciplina della marcia (5.000 e 10.000 metri), fino a classificarsi secondo ai campionati toscani, selezionato per i campionati italiani Juniores.

Franco Pinzaferri dc942

Leggi tutto: Pinzaferri: un chimico di laboratorio con la passione dell'ecologia (e un grande futuro dietro le...

“Je suis NoTav”, i sindaci francesi a Torino: amici italiani, fermiamo insieme il treno di questa Ue che ci deruba e ci divide

0
0
0
s2sdefault
Torino NoTav 8 dicembre 2018 5a746

Fa parte del paesaggio mentale artificiale: è il solito balletto dei numeri esibiti per gonfiare o sgonfiare le manifestazioni di piazza. Le folkloristiche “madamine” Sì-Tav, da Marco Revelli definite “fate ignoranti” perché dichiaratamente all'oscuro delle ipotetiche ragioni a supporto della Torino-Lione, lo scorso 10 novembre erano 20-25.000 per la questura di Torino, ma una volta sbarcate su “Stampa” e “Repubblica” sono diventate 30.000. Tempo un mese, di fronte alla marea NoTav che l'8 dicembre ha invaso la città, sempre le stesse “madamine” sono magicamente diventate 40.000, per la letteratura giornalistica di una metropoli tramortita dal fiume umano non-ignorante, anzi informatissimo, sceso in corteo fino a intasare piazza Castello. Missione: avvertire il governo gialloverde che una vasta avanguardia democratica della popolazione italiana non tollera che si tenga in piedi a tutti i costi, a beneficio di quella che appare un'esigua ciurma di affaristi, il miraggio della grande opera più inutile d'Europa: una ferrovia di cui non è ancora stato costruito neppure un metro. E a proposito di Europa, ha scaldato i torinesi la generosa presenza dei sindaci francesi, benché oscurata dai media mainstream che hanno preferito parlare solo della rappresentanza transalpina di Gilet Gialli, aggiornati alla bisogna (“Je suis NoTav”). La verità vale oro, specie se recitata in francese nel cuore di Torino: la Francia non sa che farsene, della ipotetica Torino-Lione.

Leggi tutto: “Je suis NoTav”, i sindaci francesi a Torino: amici italiani, fermiamo insieme il treno di questa...

Si può parlare di spiritualità (laica) in politica? Ovvero: come decolonizzare le menti dall'ideologia neoliberista.

0
0
0
s2sdefault
tavolo d8b59

Senza le strade interiori dello spirito non si può camminare eretti e con dignità sulle strade esteriori del mondo (Ernst Bloch).

Leggi tutto: Si può parlare di spiritualità (laica) in politica? Ovvero: come decolonizzare le menti...

Manifesto per un New Deal 4.0

0
0
0
s2sdefault

     Nell'ottobre 2015 ritenemmo di non aver più nulla di significativo da scrivere nel blog- ora anche libro, per i nostri ventitre lettori - circa il grande giuoco dell'economia tra gli umani. Una decade dopo lo scoppio della grande crisi finanziaria, infatti, non vi è alcunchè di nuovo sotto il sole rispetto a quanto già descritto. Il metadone finanziario distribuito dalle banche centrali continua a mascherare l'urgenza di un nuovo ordine mondiale rispetto all’ ordine globale che si fondava sul dominio del dollaro all’ interno di un sistema di fiat-money, sul “Washington consensus”, sul capitalismo industriale di matrice neoliberale, sulla predominanza delle energie fossili e sulla riserva di manodopera cinese. Anche l'ex immobiliarista speculativo Trump non fa altro che eseguire a botte di tweets il mandato ricevuto, provando a riequilibrare un pochino la disastrata situazione americana a spese - come sempre, dal dopoguerra in poi - del resto del mondo. Questa volta, però, non è così facile come per Nixon nel '71 e quindi ci attende probabilmente una nuova grande crisi o comunque almeno altri dieci, forse venti anni di malaise sociale ed economica.
Picture1 5b46f

Leggi tutto: Manifesto per un New Deal 4.0

Giorgio Cattaneo - La lotteria dell'universo

0
0
0
s2sdefault

Il Rooseveltiano Giorgio Cattaneo, Direttore di La Voce, ha recentemente pubblicato un libro, dal titolo La lotteria dell'universo, del quale ho il piacere di pubblicare alcuni estratti (ripresi da Libreidee).

Consiglio a tutti di comprare questo interessante libro di brevi racconti al link https://www.youcanprint.it/fiction-generale/la-lotteria-delluniverso-9788827859667.html



9788827859667.jpg

Leggi tutto: Giorgio Cattaneo - La lotteria dell'universo

Riunione MR Piemonte del 14 dicembre 2018: presentazione del libro di Egidio Rangone e ordine del giorno

0
0
0
s2sdefault
Carissime socie e soci rooseveltiani,

vi comunico che il prossimo venerdì 14 Dicembre 2018 si terrà a Torino la riunione mensile del gruppo piemontese del Movimento Roosevelt, ultima di questo anno solare intenso e ricco di iniziative e lavori rooseveltiani e prima della pausa natalizia.

In continuità con il percorso di auto-formazione iniziato a maggio 2018 e proseguito nei mesi successivi con le presentazioni e discussioni di saggi e libri su tematiche economiche a cura di diversi soci piemontesi (di cui si trovano sintesi audio e/o testuali sul sito blog.movimentoroosevelt.com nella sezione files) e di ritorno dalle vivaci e produttive due giornate rooseveltiane di Roma del 24-25 novembre appena trascorse, avremo la possibilità di approfondire ulteriormente l’attuale congiuntura economica con il Direttore del Dipartimento di Economia Finanza e Sviluppo Economico, Egidio Rangone, che ci presenterà il suo lavoro, a cui hanno collaborato 25 studiosi e un musicista, “Lo spirito dell’economia. La direzione di una grande orchestra”; originale e innovativo testo universitario ma non solo che, con approccio interdisciplinare, ha il grande merito e ambizione di ricollocare la scienza economica nella più appropriata veste di scienza sociale invece che di scienza naturale bulimica di modelli matematici inadatti, oltre che spesso dannosi, a descrivere la realtà economica delle società umane.

Leggi tutto: Riunione MR Piemonte del 14 dicembre 2018: presentazione del libro di Egidio Rangone e ordine del...

Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: terzo comunicato e definitivo Ordine dei Lavori

0
0
0
s2sdefault
Caro/a socio/a rooseveltiano,
ad integrazione e superamento di quanto illustrato in:
con riferimento alla imminente Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018 di cui presentiamo la Locandina ufficiale:
rendiamo noto quanto segue.

Per alcuni aspetti organizzativi e per prenotare la propria partecipazione al Seminario politico di sabato mattina (in svolgimento dalle ore 10:15 alle ore 13:20 circa, dopo l'apertura dei lavori con saluto della Presidenza dalle ore 9:00 alle ore 9:15 e dopo la lectio magistralis di Nino Galloni dalle ore 9:15 alle ore 10:10 circa) e a pranzi e cene sociali, ci si attenga alle istruzioni contenute in:
Invece, per quel che riguarda la due giorni rooseveltiana nel suo complesso, ricordiamo che l'appuntamento iniziale è fissato a partire da sabato 24 novembre alle ore 8:45 (onde consentire un inizio puntuale dei lavori alle ore 9:00), a Roma, presso l'Istituto Sant'Orsola sito in via Livorno 50/a (zona piazza Bologna).

Leggi tutto: Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: terzo comunicato e definitivo Ordine dei Lavori

Movimento Roosevelt - Documento politico di indirizzo programmatico per il lavoro dei Dipartimenti nel 2019. Bozza n.2

0
0
0
s2sdefault
MR Logo600x600 88681DALLA CRITICA DEL PRESENTE ALLA COSTRUZIONE DEL FUTURO.
LA PROPOSTA DEL MR PER L'AFFERMAZIONE DI UN NUOVO PARADIGMA


[NOTA BENE: In preparazione dell'Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018, vengono proposte due Bozze/Ipotesi - parzialmente distinte, anche se riconciliabili in una ulteriore sintesi - di "Documento di indirizzo politico MR per il 2019", da offrire alla discussione e alla valutazione dei soci rooseveltiani riuniti in Assemblea Generale il prossimo fine settimana e poi ad un ulteriore lavorio preparatorio di Segreteria Generale e Presidenza MR, in vista di una definitiva stesura unitaria da approvare in una successiva Assemblea Generale rooseveltiana che avrà svolgimento a marzo 2019. Quella che segue è una prima Bozza/Ipotesi, aggiornata al 16 novembre 2018, frutto del lavoro collegiale di alcuni dirigenti MR]


AGENDA 

INTRODUZIONE
Ogni società si basa su principi fondanti che ne determinano la struttura e l’organizzazione.

Il paradigma dominante da qualche decennio, presso la società globale, è quello neoaristocratico e neoliberista, tutto incentrato sul perseguimento di alcuni astratti indicatori economicistici e su processi decisionali sostanzialmente tecnocratici ed elitari, anche quando mantengano le forme e i rituali della democrazia.

Leggi tutto: Movimento Roosevelt - Documento politico di indirizzo programmatico per il lavoro dei Dipartimenti...

Movimento Roosevelt - Documento politico di indirizzo programmatico per il lavoro dei Dipartimenti nel 2019. Bozza n.1

0
0
0
s2sdefault
MR Logo600x600 88681DALLA CRITICA DEL PRESENTE ALLA COSTRUZIONE DEL FUTURO.
LA PROPOSTA DEL MR PER L'AFFERMAZIONE DI UN NUOVO PARADIGMA


[NOTA BENE: In preparazione dell’Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018, vengono proposte due Bozze/Ipotesi - parzialmente distinte, anche se riconciliabili in una ulteriore sintesi - di “Documento di indirizzo politico MR per il 2019”, da offrire alla discussione e alla valutazione dei soci rooseveltiani riuniti in Assemblea Generale il prossimo fine settimana e poi ad un ulteriore lavorio preparatorio di Segreteria Generale e Presidenza MR, in vista di una definitiva stesura unitaria da approvare in una successiva Assemblea Generale rooseveltiana che avrà svolgimento a marzo 2019. Quella che segue è una prima Bozza/Ipotesi, aggiornata al 16 novembre 2018, frutto del lavoro collegiale di alcuni dirigenti MR]


PREMESSA
Siamo ad una svolta epocale. Il modello di sviluppo capitalista, nell'attuale versione neoliberista, basato sulla supremazia del mercato, sull'energia fossile e sulla finanza speculativa, è entrato in crisi. Non si tratta di una crisi passeggera o contingente, ma di una crisi strutturale e probabilmente definitiva.
La logica del profitto estremo ha portato benefici a pochi grandi gruppi finanziari e a poche grandi multinazionali fossili, manifatturiere, chimiche, siderurgiche, a detrimento della quasi totalità del resto dell’umanità, ma così facendo ha praticamente distrutto il presupposto del mercato capitalista, ossia il potere d’acquisto di larghe masse di consumatori salariati accomodati ai margini dei processi produttivi e remunerati con le briciole dei proventi stratosferici del mercato globale.

Leggi tutto: Movimento Roosevelt - Documento politico di indirizzo programmatico per il lavoro dei Dipartimenti...

COSTITUZIONE E POLITICA (di Pierluigi Winkler)

0
0
0
s2sdefault
[NOTA DELLA REDAZIONE: in preparazione dell'Assemblea Generale del Movimento Roosevelt prevista per il 24-25 novembre 2018, durante la quale verranno anche analizzate alcune bozze di Documento politico programmatico MR per il 2019 e discusse e deliberate alcune proposte di riforma costituzionale - si veda, su ciò, Riforme costituzionali e l'Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018 - pubblichiamo una serie di interventi di dirigenti rooseveltiani, utili alla riflessione comune. Quello che segue è un intervento di Pierluigi Winkler, tra i Vicepresidenti del Movimento Roosevelt]

È notorio che il principio fondamentale stabilito dalla nostra Carta Costituzionale è quello democratico, con il conseguente assioma della sovranità appartenente al Popolo che la esercita nelle forme e limiti della Costituzione.
L'art.11 prevede limitazioni, a condizioni di parità con altri Stati, al fine di assicurare la pace e la giustizia tra le Nazioni.
L'Unione Europea pre-euro era perlopiù un mercato di scambi molto ampio, regolato da trattati che non contenevano cessioni di sovranità tali da condizionare e veicolare le politiche economiche dei Paesi membri nei suoi fondamentali.

Leggi tutto: COSTITUZIONE E POLITICA (di Pierluigi Winkler)

Riforme costituzionali e l'Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018

0
0
0
s2sdefault
A partire dall'aprile 2017, il Movimento Roosevelt ha inteso elaborare una serie di proposte di riforma della Costituzione italiana in senso migliorativo (e restitutivo di una piena sostanzialità democratica) e dunque in netta controtendenza rispetto alle modifiche peggiorative culminate nella riforma degli articoli 81, 97, 117 e 119 per impulso del Governo Monti (2012) e nell’impianto immaginato dal Governo Renzi, poi sconfessato dal referendum popolare del 4 dicembre 2016.
Una prima traccia di questa intenzione riformatrice del MR è testimoniata, ad esempio, in:
Vi fu quindi, circa un anno fa, un apposito Convegno rooseveltiano sulla Costituzione, su cui rinviamo a:
A fine ottobre, è stato poi pubblicato un editoriale del Consigliere di Presidenza nonché Presidente della Commissione Riforme costituzionali MR Sergio Magaldi:
Siamo lieti ora di annunciare che, nel corso dell'imminente Assemblea Generale del Movimento Roosevelt in programma a Roma nei giorni di sabato 24 e domenica 25 novembre (su cui vedi: Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: secondo comunicato e aggiornamento Ordine dei lavori), saranno messi in discussione e deliberazione assembleare alcuni dei progetti di riforma sin qui messi a punto dalla Commissione Riforme costituzionali MR.

Leggi tutto: Riforme costituzionali e l'Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018

“Prescrizione, sentenza della Cassazione 18135 e altre questioni…” - Il Punto di Vista Rooseveltiano, 15/11/2018

0
0
0
s2sdefault
Punto d3a21London TV - The Roosevelt Movement: «Gioele Magaldi parla del tema della prescrizione, della sentenza della Cassazione 18135 e di numerose altre questioni di rilevanza nazionale ed internazionale».
Il video: https://www.youtube.com/watch?v=Tqahh94Jo1U&fbclid=IwAR1N5KJpEcbSdZOmaKUAPWj6vFYENHYJqvg3NpWlqUPeQcB9t-jddLqPv1E

“Diciamola tutta: alla fine, la montagna giallo-verde ‘ha partorito il classico topolino’… E se si passa per la capitale, si scopre che il disincanto è letteralmente esploso, ma non da oggi…”

0
0
0
s2sdefault
lega 5S 4b3abSegue un articolo di “Libreidee” http://www.libreidee.org/2018/11/magaldi-la-montagna-gialloverde-ha-partorito-un-topolino/ dal titolo “Magaldi: la montagna gialloverde ha partorito un topolino”, che riprende un intervista che Gioele Magaldi (Gran Maestro del Grande Oriente Democratico, Presidente del Movimento Roosevelt e autore del bestseller “Massoni. Società a responsabilità illimitata” - Chiarelettere: http://www.chiarelettere.it/libro/principio-attivo/massoni-9788861901599.php), ieri, lunedì 12 novembre, ha rilasciato a Fabio Frabetti, per “Border Nights”: https://www.youtube.com/watch?v=lyXXIBUdM5M

Leggi tutto: “Diciamola tutta: alla fine, la montagna giallo-verde ‘ha partorito il classico topolino’… E se si...

Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - L'Atac va riformata, non privatizzata

0
0
0
s2sdefault
Gioele Magaldi, presidente del Movimento Roosevelt, nel corso di una chiacchierata video con Marco Moiso, vicepresidente dello stesso movimento, ha espresso il suo parere referendum che in queste ore sta chiamando alle urne i cittadini romani per decidere le sorti di Atac, l'azienda municipalizzata concessionaria del trasporto pubblico della città metropolitana di Roma: "Devo essere sincero, questa storia di Atac personalmente non mi appassiona, ritengo questo referendum una solenne perdita di tempo. Sia chiaro, non sono né contro le liberalizzazioni, a patto che queste non siano mascherate da privatizzazioni oligopolistiche, né ideologicamente a favore del permanere statale sempre e comunque di qualunque servizio. Però, prima di tutto, bisogna sfatare questo falso mito, ovvero che privato è sempre uguale a bene e che pubblico è sinonimo di male. L'esempio lo abbiamo proprio in casa nostra, in Italia, a Milano con l'ATM, l'azienda di trasporto pubblico milanese, che non solo funziona bene ed è un gioiello di virtuosismo garantendo un servizio efficiente ed efficace, ma addirittura da più parti si chiede di esportarne il modello fuori dai confini nazionali, in Europa".

Leggi tutto: Comunicato Stampa Movimento Roosevelt - L'Atac va riformata, non privatizzata

No al referendum sull'Atac, suggerisce l'idea che il privato sia meglio del pubblico. Magaldi: l'Atm di Milano è l'esempio, pubblico, che Roma dovrebbe emulare

0
0
0
s2sdefault
Che tristezza, se a Roma l'11 novembre dovesse vincere il “sì” al referendum consultivo, proposto dai radicali, sulla sostanziale privatizzazione dell'Atac: guai se il pubblico si arrendesse in partenza, rinunciando alla possibilità di risanare un servizio vitale come quello dei trasporti, senza per forza consegnare ai privati il monopolio dell'efficienza. Netta la posizione del Movimento Rooseevelt: la consultazione romana, pur giustificata dalla situazione disastrosa dell'Atac, non è che l'ennesima riproposizione della consueta ideologia neoliberista, secondo la quale il sistema pubblico sarebbe sempre da rottamare, in blocco. Lo afferma Gioele Magaldi, presidente MR, in web-streaming su YouTube con Marco Moiso, vicepresidente del movimento.
Atac Roma 8d8fd

Leggi tutto: No al referendum sull'Atac, suggerisce l'idea che il privato sia meglio del pubblico. Magaldi:...

Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: secondo comunicato e aggiornamento Ordine dei lavori

0
0
0
s2sdefault
Facendo seguito a:
ribadiamo che, su richiesta esplicita della neo-eletta Segretaria Generale del Movimento Roosevelt (elezione avvenuta lo scorso 14 luglio 2018), Patrizia Scanu, la Presidenza MR (cui spetta la prerogativa di convocare e presiedere simili riunioni) ha indetto una Assemblea Generale MR per i giorni di sabato 24 e domenica 25 novembre.

Appuntamento a partire da sabato 24 novembre alle ore 8:45 (onde consentire un inizio puntuale dei lavori alle ore 9:00), a Roma, presso l'Istituto Sant'Orsola sito in via Livorno 50/a (zona piazza Bologna).

In realtà,l'Assemblea Generale vera e propria avrà svolgimento dalle 14:45 alle 19:00 circa di sabato 24 novembre. Ma sarà preceduta e poi seguita (tra mattina di sabato 24 e mattina di domenica 25 novembre) da attività collaterali di grande interesse e importanza proprio in relazione ai veri e propri lavori assembleari e in rapporto più generale con la vita interna ed esterna del Movimento.

Leggi tutto: Assemblea Generale MR del 24-25 novembre 2018: secondo comunicato e aggiornamento Ordine dei lavori

Iscrizione al Movimento Roosevelt

50,00€

Iscrizione / Rinnovo annuale (1 anno - 365 giorni dalla data dell'iscrizione) al Movimento Roosevelt. (Pagamento con PayPal o bonifico bancario)

Iscriviti al Movimento Roosevelt e fai sentire la tua voce scrivendo sul Blog!

Login Form

Cerca nel Blog

Archivio MASSONERIA ON AIR

Massoneria on air archivio

Massoneria on air archivio 300

Gestione Cookies

EU e-Privacy Directive

Questo sito web usa i cookie per gestire autenticazione, navigazione, e altre funzioni.
Usando questo sito, si accetta che questi files possano essere scritti sul vostro computer.

Consulta la nostra Privacy Policy

Consulta i documenti della e-Privacy Directive

Hai rifiutato di usare i cookies. Questa azione può essere riveduta.

Hai accettato che i cookies vengano scritti sul tuo computer. Questa autorizzazione può essere revocata.